Resta in contatto

News

L’appello di Nino Daì: “Non fatevi scappare i gioielli del Trapani”

L’ex giocatore granata e tecnico delle giovanili commenta l’estromissione della formazione trapanese dal campionato di serie C. Daì punta sui giovani allenati

Era l’estate del 2007 quando Nino Daì approda dall’Alcamo al Trapani per disputare il campionato d’Eccellenza. Da allora Nino Daì è stato il Trapani Calcio, prima da giocatore e bandiera e poi da tecnico delle giovanili.

Tredici anni di promozioni, lacrime, pazienza e soddisfazioni. Da calciatore è stato l’unico giocatore che ha compiuto la trafila dall’Eccellenza alla serie B. Indissolubile, poi, il ricordo di San Siro contro l’Inter con la fascia da capitano sul braccio. Lasciato il calcio giocato, Daì decide di passare dall’altra parte del campo: ha iniziato prima con la scuola calcio e poi con gli Under 15, lo scorso anno. Un cammino proseguito con lo stesso gruppo nella stagione passata con gli Under 16.

Daì è assai legato ai suoi ragazzi. Tra mille difficoltà aveva provato anche quest’anno ad iniziare la stagione con gli allenamenti al Sorrentino dei suoi giovani divenuti Under 17. 

È proprio per i suoi atleti che Nino Daì fa appello in un post pubblicato su Instagram.

View this post on Instagram

Oggi è come se fosse andata via una parte di me.. Ci ho sperato fino alla fine, speravo fosse un brutto sogno quello che ci stava capitando. È inaccettabile quello che ci hanno fatto. Nonostante in cuor mio sapevo che tutto stava finendo nel peggior dei modi, ho continuato a lavorare in questi giorni per il bene dei MIEI ragazzi, che non meritavano di essere lasciati da soli. Anzi colgo l'occasione per fare un appello a tutte le società professionistiche: non vi fate scappare questi gioielli, perché tutti indistintamente meritano un'opportunità. Sono dei ragazzi di 16 anni con tanta determinazione, umiltà e una gran voglia di dimostrare ciò che valgono e i risultati ottenuti in questi anni ne sono la prova. A te mio caro Trapani, ti auguro di risorgere il prima possibile. Io ci sarò sempre, pronto a difendere e a lottare per questi colori, questa maglia e questa splendida città che mi ha dato tanto per 14 anni. Ringrazio tutte le persone che hanno lavorato insieme a me in questi lunghi anni sia da giocatore, che da allenatore. Arrivederci Trapani ❤️

A post shared by Nino Dai (@ninodai3) on

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News