Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Trapani ha commesso 3 violazioni, l’ex Provincia rivuole lo stadio

Il Libero Consorzio ha chiesto spiegazioni su alcui atti della società: pena la decadenza della concessione dell’impianto

Tre violazioni alla convenzione stipulata con l’ex Provincia ed ora l’Ente intende riprendersi lo stadio. E’ l’ultima tegola che si abbatte sul Trapani, alle prese con tanti altri problemi legati all’esclusione della prima squadra dalla serie C, all’istanza di fallimento, alla perdita di tutti i tesserati di prima squadra a parametro zero ed all’intenzione del Comune di revocare l’affidamento del “Sorrentino”. Le tre violazioni che l’ex Provincia contesta al Trapani sono: mancata comunicazione dei cambi di proprietà, inattività della società sportiva e subconcessione al Dattilo.

Mancata comunicazione dei cambi di proprietà

“Non ci hanno informato di tutti i passatti societari fin qui avvenuti – sono le parole di Raimondo Cerami, commissario del Libero Consorzio Comunale, riportate sul Giornale di Sicilia nell’edizione odierna -. In base a questa convenzione dovevamo essere informati dei passaggi societari del Trapani. Cosa che non è mai avvenuta”.

Inattività della società

“Poi la pubblicazione di due comunicati della Federcalcio da cui risulta che il Trapani è stato escluso dal campionato professionistico ed i giocatori svincolati – continua Cerami -. Questo determina una palese inattività della società stessa e, quindi, contrasta con il proseguimento della convenzione”.

La subconcessione al Dattilo

“In ultimo, noi continuiamo ad essere formalmente i proprietari dello stadio che abbiamo dato soltanto in gestione al Trapani. Abbiamo, però, scoperto che, nel frattempo, la società sportiva ha consentito alla squadra del Dattilo di giocare al Provinciale. Cosa che io ho verificato personalmente con il presidente del Dattilo. Questo è avvenuto sulla base di un accordo assolutamente illecito e illegale da parte del Trapani, il quale non poteva dare in subconcessione al Dattilo il campo”.

Quindi, l’ex Provincia ha chiesto ad Alba Minerali, la società proprietaria al 100% del Trapani, di fornire adeguate giustificazioni entro il 14 ottobre. Pena la decadenza dell’accordo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Granata in grande spolvero in termini realizzativi ed hanno raggiunto 87 reti nel campionato di...
"Il turnover di Torrisi conferma che tra i granata non ci sono riserve e, malgrado...
L'allenatore granata commenta con soddisfazione il successo contro il Portici, puntando l'obiettivo alla coppa Italia...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...
Tifo granata