Resta in contatto

News

Serie B a 21, Pellino: “Il Trapani è stato defraudato”

L’assemblea di Lega ha dato il via libera alla riforma 3 mesi dopo il no del Collegio di Garanzia al ricorso granata per il ripristino a 22

In tre mesi è cambiato tutto. Nell’agosto scorso il Trapani chiedeva il ripristino della B a 22 squadre, come previsto dalle Noif, ma il Collegio di Garanzia del Coni diceva di no. Adesso l’assemblea della Lega B approva l’allargamento della B a 22 squadre, da attuarsi in due anni, riducendo da 4 a 3 le retrocessioni già nella stagione in corso.
Affinché la riforma entri in vigore deve ancora arrivare il via libera da parte della Federazione, ma sta di fatto che il Trapani, oggi, si sente defraudato.

“Mi chiedo cosa sia cambiato in questo lasso di tempo” , tuona Gianluca Pellino, attuale proprietario del Trapani attraverso Alba Minerali. “Se fosse stata riconosciuta la bontà del ricorso del Trapani, oggi saremmo in B, perché non sarebbero sorti tutti i problemi che, invece, si verificarono successivamente. Invece, ci è stato rigettato il ricorso”. E da allora si sono susseguiti tutta una serie di eventi che hanno portato all’esclusione del Trapani dall’attuale campionato di serie C ed alla presentazione dell’istanza di fallimento da parte di alcuni dipendenti e fornitori.

“Noi ci siamo e stiamo andando avanti verso il concordato – continua Pellino, ma oggi sembra sempre più evidente che si sia voluto far male al Trapani, cercando in tutti i modi di metterlo in difficoltà. Nonostante tutto il Trapani, però, è vivo e superato questo momento difficile, torneremo più forti di prima”.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
3 mesi fa

Speriamo che sia vero quello che dici ” se veramente queste sono le parole tue” perché non risultano da nessuna parte questa intervista, a meno che non hai dato una “esclusiva” ad Antonio Trama :))

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Anneate…pagliaccio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Pagliaccio senza dignità ancora hai il coraggio di parlare. SPARISCI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Signor pellino mi vuole spiegare come fa a ritornare più forte di prima, senza che a €1

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Farebbe bene a togliere il disturbo e lasci stare il Trapani.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ma se stanno muti, fanno bella figura. Invece parlano e ancora inchino u cantaro.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ma perché questo pagliaccio continua ad infangare il nome della nostra squadra?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ma questo perché parla ancora al plurale?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ma come si fa ancora ad insistere?…

B A S T A

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Se ne deve andare x sempre da trapani buffone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Chi sarebbe il proprietario del club granata???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

La lega non ha voluto fare del male al Trapani, ma a tutti quei delinquenti che ne giravano attorno.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Minkia …ma cu ciu’ rette u Porto d’armi a chisso x sparare minkiate?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

E cu quali i soiddi ????????

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News