Resta in contatto

Esclusive

Nino Daì: «I giovani del Trapani avevano grosse prospettive»

La bandiera granata ed ex tecnico delle giovanili racconta il suo stato di amarezza senza la formazione trapanese in campo e senza più i suoi giovani

Non riesce a nascondere le emozioni Nino Daì quando parla del suo Trapani e del suoi giovani. Le parole rilasciate in un’intervista a www.trapanigranata.it erano accompagnate da un senso di amarezza unico e tanta tristezza che hanno accompagnato larghi tratti del confronto: «Vivo male questa situazione del Trapani – dice Nino Daì -. Ero pronto ad iniziare con l’Under 17, avendo già raggiunto un accordo con il direttore Porchia per altri due anni».

Un binomio Daì-Porchia, che aveva trovato il giusto equilibrio, nel segno della crescita dei giovani del Trapani«La formazione che guidavo era di grosse prospettive future. Da due anni lavoravo con questi ragazzi su cui il direttore Porchia credeva tanto. Giovani che hanno fatto tanti sacrifici, allenandosi tutti i giorni e facendo i professionisti al cento percento».

Adesso i giovani che allenava Nino Daì hanno trovato nuova sistemazione: «Vedere questa formazione smantellare fa male. Allo stesso tempo, mi fa piacere che la maggior parte dei ragazzi abbiano trovato sistemazione. Mi dispiace questa situazione anche per il Trapani e per il popolo trapanese». 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Esclusive