Resta in contatto

News

Ripartenza Trapani, ecco i pretendenti

Non solo il comitato “C’è chi il Trapani lo ama” e Renato Picciotto, ma ci sarebbero altri due investitori interessati al nuovo club granata. Ad annunciarlo il sindaco Tranchida

Il Trapani Calcio srl è fallito da qualche giorno, ma è già tempo di pensare al futuro della nuova società granata. Ad avere il pallino in mano adesso è il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, che avrà l’onere di assegnare il nome della sua città ad una nuova realtà sportiva che rappresenti il territorio trapanese nel mondo del pallone.

Sarebbero addirittura già quattro i possibili investitori, che avrebbero avanzato le proprie idee al sindaco Tranchida, come da lui annunciato nel corso di una trasmissione televisiva in onda su TRM«C’è un gruppo di cittadini, professionisti, che ci mettono il cuore, forse con qualche soldo in meno che si è fatto avanti. C’è anche un imprenditore Picciotto, che non ha nascosto il suo intendimento di investire anche in quote maggioritarie, come voleva fare con il Dattilo. Ci stanno un altro paio di candidature che non ho capito bene e non ho elementi ulteriori per pronunciarmi».

Progetti diversi che Tranchida vorrebbe unire: «L’idea bingo potrebbe essere quella di mettere insieme tutti costoro: i capitali, le risorse, ma mettere dentro anche i rappresentanti del comitato spontaneo dei tifosi sia nei luoghi di controllo che in quelli di governance».

L’alternativa sarà il bando: «Se questa operazione politica al sindaco non riesce – dice il primo cittadino di Trapani -, perché nota che ci stanno pregiudizi e contrapposizioni, l’unica strada in trasparenza e a garanzia della mia città è quella di andare al bando, attraverso avviso pubblico, sul quale come piano B stiamo già lavorando».

Tranchida fissa le prossime scadenze: «Ai primissimi di gennaio, credo che qualcosa nero su bianco inizi già a trapelare. Ciò non mi vieta in questi giorni di avere contatti: sono in contatto con il comitato “C’è chi il Trapani lo ama” e con l’imprenditore Renato Picciotto. Altri mi hanno cercato in queste ore».

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Enzo
Enzo
24 giorni fa

Egregio Sindaco, a parte tutti i denigratori seriali, a mio avviso lei rimane il miglior Sindaco che Trapani abbia mai avuto, ma non faccia il gravissimo errore di dare il Trapani calcio in mano al comitato “c’è chi il Trapani lo ama”! Nessuno in futuro glielo perdonerebbe più, politicamente parlando, appuri invece se questo sig. De Picciotto ha i soldi ed è animato di buoni propositi e dopo di ciò, lo dia a lui senza tentennamenti.
W i granata!

Mario
Mario
24 giorni fa
Reply to  Enzo

I soldi li ha….basta informarsi sulla maggioranza di quote che possiede nel Lecce e nel Taranto….ex Banchiere svizzero.

Tommy
Tommy
24 giorni fa

L’importante che non lo dai al comitato c’è chi il Trapani lo ama , perché cadiamo dalla padella alla brace
Ne siamo sicuri perché sono loro che hanno fatto fallire il Trapani

Rirò
Rirò
24 giorni fa

ah dimenticavo Direttore Sportivo Daniele Faggiano

Rirò
Rirò
24 giorni fa

I proprietari dovranno essere De Picciotto e Bulgarella e presidente il grande Dr. Mazzarella, poi gli altri ………….., a pagare il biglietto (e no a sbafo) e vedrete che andremo pure in serie A

Commento da Facebook
Commento da Facebook
24 giorni fa

Ma si tratta di “nesciri i soddi”.

pietro napoli
pietro napoli
24 giorni fa

Ottima idea Sig Sindaco di Trapani

Antonio
Antonio
24 giorni fa
Reply to  pietro napoli

si pensa che si salva con questo comitato che NESSUNO VUOLE, è meglio che lascia la poltrona di sindaco.. che già danni assai hai fatto alla città.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
25 giorni fa

Forza dattilo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
25 giorni fa

Per favore… Lasciate perdere i soliti inconcludenti squattrinati finti imprenditori che ogni hanno si fanno avanti solo per avere un poco di visibilità e poi regolarmente spariscono quando c è da quagliare concretamente… Tanto si sa i finti imprenditori del posto hanno sempre preteso e mai hanno lasciato!

Antonio
Antonio
24 giorni fa

secondo me, se il sindaco batte a coppe con questi squattrinati del comitato, non un motivo di tornaconto ci deve essere.. piuttosto di pensare ai VERI tifosi, che se uno di questi squattrinati savissi a presentare ( finisci a fallimento) scioperiamo ad oltranza fino ad assicutare u sinnacu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
25 giorni fa

L’unico che può toglierci le “castagne dal fuoco” è De Picciotto è inutile dirlo.

Francesco
Francesco
25 giorni fa

e cosa dice quest’articolo? Nulla

Michele
Michele
25 giorni fa
Reply to  Francesco

sono d’accordo con te… sempre le stesse cose… aggiungo inutili.. u comitato senza soldi, che cerca qualche poltrona.. (non è che c’è qualche parente del sindaco dentro?)

Mario
Mario
25 giorni fa
Reply to  Francesco

Non capite proprio nulla. Ci sono quattro interessati al trapani e per te è nulla. Vabbè, ci rinuncio a spiegartelo. La prossima volta forse ti faranno un disegno

Salvo
Salvo
25 giorni fa
Reply to  Mario

si prova a spiegarci chi sono questi 4 pretendenti.. visto che tu capisci :
ricorda scrivi 4 pretendenti.
1) De Picciotto ( economia affidabile) e poi? aggiungi gli altri 3, visto che solo tu e il Sindaco capite.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News