Resta in contatto

News

Dattilo, accordo vicino con la cordata di Genna

La trattativa prosegue e le parti continuano a discutere per arrivare al passaggio di proprietà, atto propedeutico al successivo cambio di denominazione in Trapani e che consentirebbe il ritorno del calcio nel capoluogo

Giorni frenetici. Sono quelli che stanno vivendo i dirigenti del Dattilo da un lato ed i rappresentanti della cordata capeggiata da Daniele Genna, e nella quale potrebbe esserci anche Pietro Pizzarotti, interessata all’acquisto delle quote della società biancoverde per trasferire poi il titolo sportivo a Trapani riconsegnando, in questo modo, una squadra di calcio alla città capoluogo dopo un anno di assenza per via dell’esclusione arrivata all’inizio della stagione attuale.

La trattativa sta andando avanti, anche perché sono tantissimi gli aspetti da affrontare. Il tutto, però, mentre sull’altro fronte il Comune è impegnato nella valutazione dell’unica proposta presentata per l’assegnazione del titolo sportivo. Trascorsi i termini richiesti da Palazzo D’Alì, è stato comunicato che si è reso necessario un tempo maggiore per l’analisi della proposta stessa. E, a questo punto, sembrano possibili tutti gli scenari, compreso quello di avere due squadre in serie D nel prossimo anno. Ma al momento lanciarsi in previsioni è impossibile…

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Michele
Michele
19 giorni fa

addirittura “accordo vicino”….. bummulate orve

Alessandro
Alessandro
19 giorni fa

Se il Dattilo diventa il Trapani calcio non è meno originale del Trapani creato dal bando, per cui chi meglio saprà dare lustro alla città e ai colori granata dovrà essere supportato da tutti noi.

rocco
rocco
19 giorni fa

Desidero esprimere una mia riflessione… Ma Genna (Marsalese doc) come mai sta pensando a fare da tramite ad una ipotetica società di parmensi?? Poteva , pensare al Marsala, come bacino di utenza e commercio nonchè ricchezza territoriale. Mi sa strana questa cosa. Poi mettiamo il caso che Minore prenda il Trapani ( questo sarebbe quello “originale”) almeno spero perchè Genna &co. stanno rilevando eventualmente il Dattilo, che cambierebbe il nome in Trapani, ma sempre Dattilo si tratta. Almeno che il comune sà già che la trattativa con Minore non va in porto ed in questo caso nel peggiore dei casi… Leggi il resto »

Raphael
Raphael
19 giorni fa
Reply to  rocco

Si vero, peccato che il Trapani che ha sfiorato la A altro non è che il Paceco divenuto poi Città di Trapani e poi Trapani 1905.. .
Bisogna ricordarsi queste cose , per essere coerenti non bisognava neanche tifare il Trapani ahimè falllito…

Salvo
Salvo
19 giorni fa
Reply to  Raphael

SU QUESTO ARTICOLO CI SONO TROPPI CONDIZIONALI ( POTREBBE ESSERCI, SEMBRANO POSSIBILI TUTTI GLI SCENARI..) COSA LOGICA, SAREBBE CHIEDERE DIRETTAMENTE AGLI INTERESSATI.. MAZZARA, MANNINA… ANZICHÉ SCRIVERE.. IL NULLA. Io sono d’accordo con Anna Peralta, che ha scritto un commento l’altro giorno su un articolo sempre di Trapanigranata, e che lei stessa ha parlato con Mazzara, e che lui le ha riferito “non c’è niente di vero, magari ci fosse qualcuno pronto a comprare o sostenerci”.. quindi 2 sono le cose, o che Mazzara dice bugie o quest’articolo..

MARIO CARNESI
MARIO CARNESI
19 giorni fa
Reply to  Salvo

Hai detto cose sensate…giusto

giovanni
giovanni
19 giorni fa
Reply to  Salvo

Praticamente hai esaurito quasi tutti i 6 gradi della teoria di separazione. chapeau

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News