Resta in contatto

Esclusive

Trapani, Infantino in pole per la panchina

Il tecnico siciliano ha guidato nell’ultima stagione la Cittanovese ed è il candidato numero uno nel caso in cui Minore segni la ripartenza granata

È Pietro Infantino l’obiettivo numero uno fissato da Ettore Minore nel caso in cui completi l’acquisto del Dattilo, cambiandone la denominazione in Trapani, segnando così la ripartenza del calcio con la maglia granata dopo un anno di assenza.

Infantino nell’ultima stagione ha allenato la Cittanovese, chiudendo l’annata al tredicesimo posto nel girone I del campionato di serie D. Una stagione assai ricca di alti e bassi con l’esonero a gennaio, per poi ritornare a fine marzo.

Si tratta di un tecnico che predilige la difesa a tre e che conosce il girone meridionale della serie D. Oltre all’esperienza con la Cittanovese, Infantino ha allenato Gela, Acireale, Acr Messina e Tuttocuoio. Se nelle prime due c’è stata una certa costanza, lo stesso non si può dire con l’Acr Messina e Tuttocuoio, dove ha allenato i giallorossi in due riprese per un totale di 12 partite e i toscani per 10 gare.

Un allenatore già conosciuto dallo staff selezionato da Ettore Minore. Antonino Monterosso e Salvo Castorina, indicati nei ruoli di direttore generale e direttore sportivo, sono stati i dirigenti di Infantino nell’Acireale del 2017/2018. Un rapporto tra Castorina e Infantino poi proseguito anche all’Acr Messina nell’annata seguente.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Esclusive