Resta in contatto

News

Il Trapani e l’ennesimo anno zero

I granata sono pronti al nuovo campionato di serie D, ma la proprietà dal 2019 è già cambiata ben sei volte. Un dato che deve far riflettere gli appassionati trapanesi

Ancora una volta il Trapani si appresta a vivere un anno zero per la costruzione di un progetto che possa essere duraturo nel tempo e che possa riavvicinare sempre più persone allo stadio Provinciale.

Marco La Rosa ha acquisito la maggioranza del club da Michele Mazzara, che resta come socio di minoranza del club granata. Un cambiamento di proprietà, che, come è logico che sia, prefigura diversi rimodulamenti all’interno della società e della rosa.

Una proprietà, dall’addio di Vittorio Morace e della Liberty Lines, che non è riuscita ad avere una certa continuità nel tempo. Era il 2019 quando subentrò la Fm Service, che, per soli tre mesi, ha detenuto la totalità delle quote del club trapanese. Ecco quindi che il Trapani passò di mano ad Alivision, con un anno caratterizzato dalle difficoltà economiche del club, fino al passaggio ad Alba Minerali ed il conseguente fallimento.

Dopo un anno di astinenza dal calcio, il Trapani è ripartito dal Dattilo, con la proprietà guidata dal presidente Mazzara che ha ceduto adesso le quote di maggioranza del club.

In tre anni e tre mesi il Trapani ha avuto ben sei proprietà differenti. Considerando anche l’anno senza la maglia granata in campo, ciò che vede i trapanesi protagonisti può considerarsi a tutti gli effetti una sorta di record, a cui i tifosi preferirebbero quelli conquistati in campo, con nuove pagine di storia tutte da scrivere.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News