Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Dirette

Il Trapani non sa più vincere: è 2-2 con il Canicattì [RIVIVI LA CRONACA]

I granata sono chiamati alla vittoria per non perdere ulteriore terreno dalle prime della classe: Torrisi cambia modulo

Trapani che si presenta in maglia granata, mentre il Canicattì è in maglia bianca con striscia rossa verticale sul davanti. Nei granata attesa per lo schieramento tattico, con l’allenatore Torrisi che, leggendo le formazioni, avrebbe apportato alcune modifiche.

LA CRONACA

90’+6. Finisce la partita con un 2-2 fra Canicattì e Trapani. Per i granata una prestazione che lascia l’amaro in bocca, perché la squadra, dopo un buon primo tempo, si è letteralmente sciolto nella ripresa non riuscendo praticamente mai ad essere pericoloso

90′. L’arbitro concede 4 minuti di recupero

85’. SOSTITUZIONE TRAPANI. Ultimo cambio nei granata. Torrisi fa uscire Musso, ancora una volta un autentico oggetto misterioso, ed al suo posto entra Kosovan

77′. SOSTITUZIONE CANICATTI’. Avvicendamento in attacco nel Canicattì. Fuori Gueye ed al suo posto c’è Scalisi

75′. TRAVERSA DEL CANICATTI’. Trapani che appare in bambola e rischia il sorpasso con la punizione di Di Mercurio che va a colpire la traversa, con Summa che, però, si era lanciato

72′. GOL DEL CANICATTI’. Arriva il pari dei padroni di casa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Manfré colpisce di tacco all’altezza del primo palo e supera Summa. E’ 2-2

69′ SOSTITUZIONE CANICATI’. Primo cambio nei biancorossi. A lasciare il campo è Privitera ed al suo posto entra Licciardello

62′ SOSTITUZIONE TRAPANI. Quarto cambio per i granata. Esce Falcone ed al suo posto ecco Mascari

61′ OCCASIONE CANICATTI’. Scopelliti scheggia il palo. La difesa granata, quest’oggi non proprio perfetta, lascia spazio a Scopelliti che riceve la sfera e lascia partire un tiro che sfiora il legno alla sinistra del portiere granata, nell’occasione tuffatosi leggermente in ritardo

56′. SOSTITUZIONE TRAPANI. Doppio cambio deciso da Torrisi con Cangemi che prende il posto di Romizi, mentre, più a sorpresa, esce Di Domenicantonio, di gran lunga il migliore in campo, ed entra Merkaj

50′. OCCASIONE TRAPANI. Magistrale punizione di Romizi dai 25 metri, con la palla che corre veloce sotto al sette alla destra del portiere agrigentino il quale, però, con un gran balzo lo toglie, smanacciandolo con la mano destra.

46′. Comincia la ripresa. Subito Canicattì pericoloso, con un colpo di testa di Cardinale il quale, però, spedisce a lato. Nel Trapani c’è un cambio con Matese che prende il posto di Marigosu

—————————————————————————————————————————————–

45’+3. Termina il primo tempo con il Trapani in vantaggio 2-1 sul Canicattì

45’+2. Canicattì ad un passo dal pari. Soprano esce troppo in pressione, la sfera carambola su Mangiameli il quale, involontariamente, mette il pallone al centro per Gueye il quale batte con il destro a tu per tu con il portiere granata Summa, il quale si supera e manda la sfera in angolo

45′. Si entra nel recupero

40′. Dalla seguente punizione, arriva il colpo di testa di Civilleri. Ma l’impatto con la sfera non è dei migliori e, così, il portiere di casa riesce a bloccare senza particolari problemi

39′. AMMONIZIONE CANICATTI’. Raimondi ferma il pallone con le mani e l’arbitro lo ammonisce. E’ il terzo calciatore del Canicattì a ricevere la sanzione disciplinare da parte dell’arbitro

34′. GOL DEL TRAPANI. Che gol di Di Domenicantonio. Dido riceve la sfera al limite dell’area di rigore, si accentra e poi calcia repentinamente con il sinistro, infilando la sfera sul primo palo del portiere nonostante il disperato tuffo. Trapani di nuovo avanti

30′. AMMONIZIONE CANICATTI’. Fuschi atterra Di Domenicantonio sulla fascia sinistra e l’arbitro fischia, estraendo il cartellino giallo. E’ la seconda ammonizione per i padroni di casa

23′. Trapani vicinissimo al raddoppio con Gonzalez che, da solo a non più di un metro dalla linea di porta, manda la sfera alta sopra la traversa. Il portiere di casa aveva perso il tempo giusto con la sfera che era carambolata su diversi calciatori, finendo davanti a Gonzalez. Ma il difensore sbaglia l’impatto e manda altissimo

21′. AMMONIZIONE CANICATTI’. Fallo di Gueye in mezzo al campo e l’arbitro gli sventola il giallo

19′. AMMONIZIONE TRAPANI. Dopo il gol, si surriscaldano gli animi. Mezza rissa davanti alla panchina granata ed a farne le spese è Falcone che si becca il cartellino giallo

17′ GOL DEL CANICATTI’. Al primo tentativo, arriva il pari del Canicattì. Punizione di Privitera per Cardinale, abile a fare da torre, mettendo la sfera al centro dell’area di rigore dove Soprano si fa anticipare da Conti, il quale, ancora di testa, indirizza il pallone in porta, superando Summa

13′. Colpo di testa di Musso che, però, colpisce male il pallone e manda la sfera sul fondo

10′. Il gioco non è ancora ripreso perché il portiere Scuffia è rimasto a terra dopo il gol di Falcone. Intanto, è il primo gol su azione messo a segno dal Trapani in questo campionato

9′. GOL DEL TRAPANI. Granata in vantaggio con il gol di Falcone. Transizione del Trapani con Di Domenicantonio che dalla destra mette al centro per Falcone, abilissimo a ricevere e calciare sul secondo palo, infilando la sfera nel sacco

5′. Fase di studio nei primi minuti della gara con il Canicattì che prova a sfondare sulla sua fascia destra, quella difensiva sinistra dei granata

1′ Partiti. Il modulo scelto da Torrisi sembra diverso da quello previsto alla lettura delle formazioni: granata con il 4-2-3-1. La novità è rappresentata da Pipitone, un attaccante, schierato come terzino. Per il resto, confermato il doppio play con Romizi e Civilleri, mentre sono tre i trequartisti alle spalle di Musso unica punta

Canicattì: Scuffia, Di Mercurio, Fuschi, Privitera, Raimondi, Conti, Scopelliti, Sidibe, Manfré, Cardinale, Gueye.
A disp.: Amata, Guarnera, Bellia, Toledo, Scalisi, Sinastra, Santapaola, Licciardello, Corrado. All. Bonfatto

Trapani: Summa; Pipitone, Soprano, Gonzalez, Mangiameli; Romizi, Civilleri, Marigosu, Di Domenicantonio,  Falcone; Musso.
A disp.: Cultraro, Carboni, Perkaj, Matese, Mascari, Catania, Cangemi, Oddo, Kosovan. All. Torrisi

Arbitro: Sassano di Padova, assistenti Fanata di Cosenza e Mallimaci di Reggio Calabria

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Dirette

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.