Resta in contatto

Approfondimenti

Un anno in 12 giorni: maggio, il Trapani tra play-off e futuro incerto

Proseguiamo il racconto del 2019. Oggi è la volta del mese di maggio: poco calcio giocato, due sole partite, e tante voci attorno al futuro del Trapani

5 maggio – trentottesima giornata
Il campionato si chiude con una pirotecnica sconfitta sul campo del Catanzaro per 3-6 Il Trapani  parte fortissimo e dopo 10 minuti conduce 3-1 per via delle reti di Golfo al 4′, di Evacuo all’8′ ed ancora di Golfo al 10′. Nel mezzo c’era stato pure il momentaneo pari di Fischnaller al 7′. Poi, però, comincia un’altra partita, nella quale il Catanzaro va a segno cinque volte, facendo del Trapani ciò che vuole. Così Iuliano accorcia (2-3) al 36′, Maita pareggia (3-3) al 39′ e Bianchimano ribalta tutto (4-3) al 40′. Nella ripresa ancora calabresi a segno con Celiento al 13′ (5-3) e D’Ursi al 30′ per il definitivo 6-3. Nelle altre gare, la Juve Stabia perde in casa con la Virtus Francavilla 1-2 ed il Catania pareggia 1-1 con il Rieti.
Classifica finale: Juve Stabia 77, Trapani 73, Catanzaro 67, Catania 65.

29 maggio – andata semifinale play-off
Dopo più di tre settimane di sosta per far disputare i turni preliminari, finalmente entra in scena anche il Trapani e l’avversario è il Catania. Al “Massimino”, nella gara di andata, i granata dominano, andando avanti di due reti grazie alle marcature di Tulli al 2′ e di Ferretti al 22′ della ripresa. Gli etnei sono fuori dal match, ma a rimetterli in sesto ci pensa l’immortale Ciccio Lodi che prima accorcia con una magistrale punizione battuta dalla propria metà campo. Una parabola perfetta che si infila proprio sotto la traversa di Dini e poi fa pure il 2-2 su calcio di rigore.

Fuori dal campo, la situazione si complica sempre più con l’Ad De Simone che si reca dagli 007 federali per presentare una memoria storica ed una serie di documenti contabili relativi al Trapani ed alla società Fm Service, la titolare del 100% delle quote della società granata. Ma si registrano anche le dure prese di posizione del sindaco Tranchida con De Simone che annuncia tagli per la gestione futura. Il tutto mentre la squadra prepara i play-off con il Catania.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti