Resta in contatto

Approfondimenti

Un anno in 12 giorni: luglio, il nuovo Trapani prende forma

Proseguiamo il racconto del 2019. Oggi è la volta del mese di luglio: la nuova dirigenza sceglie l’allenatore. Cominciano le trattative per rinforzare la rosa

La nuova dirigenza, presieduta da Giorgio Heller, dopo il “miracolo” legato all’iscrizione in B, soprattutto per i tempi ridotti, sceglie la continuità, con il ritorno di Raffaele Rubino al ruolo di direttore sportivo. Per la guida tecnica, perso Italiano accasatosi a La Spezia, sono tante le trattative avviate e, alla fine, la scelta ricade su Francesco Baldini, ex tecnico della Primavera della Juventus ed alla prima assoluta in B.

Cominciano ad arrivare i primi calciatori. I primi sono il 16 luglio il centrocampista Luperini dalla Pistoiese, da svincolato, il 17 il centrocamista Colpani dall’Atalanta, in prestito, il 22 luglio il portiere Stancampiano dall’Anagni, da svincolato, il 25 luglio il portiere Carnesecchi sempre dall’Atalanta e sempre in prestito e, poi, il 29 luglio vengono ufficializzati tre ritorni, quelli del difensore Scognamillo (a titolo definitivo), dell’attaccante Golfo (in prestito) e del portiere Dini (in prestito), tutti dal Parma cui si aggiunge il difensore Cauz, anche lui dai ducali ed in prestito.

Il 27 luglio, poi, prima amichevole contro il Comano Terme. Finisce 4-0 con reti di Tulli al 3’, di Evacuo su rigore al 10′ della ripresa e di Nzola al 30′ ed al 38′ sempre del secondo tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti