Resta in contatto

Nati oggi

Emiliano Dei, portierone del Trapani che sfiorò la C1

L’estremo difensore romano ha giocato in granata nel ’97-98 ed oggi è l’allenatore dei portieri nelle giovanili del Milan

Una sola stagione a Trapani, ma vissuta da grande protagonista, con il grande rammarico di non aver centrato la promozione in serie C-1, sfuggita due volte, prima nella stagione regolare e poi nei play-off.

Nonostante questo, però, Emiliano Dei, nato il 13 gennaio 1971, 49 anni fa, resta uno dei migliori portieri di sempre del Trapani, tanto che oggi è l’allenatore dei portieri del settore giovanile del Milan.

Nell’estate del 1997, per cercare di riconquistare la serie C-1 sfuggita poche settimane prima in modo rocambolesco, il Trapani punta forte su Emiliano Dei che nella stagione precedente si era messo in mostra con il Castrovillari, nel campionato di serie C-2. E lui non delude le attese, scendendo in campo 39 volte complessivamente tra campionato (34), Coppa Italia (3) e play-off (2). Quella fu una stagione stranissima. Prima la squadra stenta in casa, ma vince tanto fuori, poi la tendenza si inverte. Per buona parte del torneo il Trapani è in testa o lotta per il primo posto, ma il crollo delle ultime giornate lo relega al quinto posto, l’ultimo utile per disputare i play-off e nella semifinale affronta il Crotone, giunto secondo. A Trapani, nella gara di andata, finisce 1-1, mentre in Calabria il Crotone si impone 1-0 eliminando i granata.

Al termine di quel torneo Emiliano Dei lasciò Trapani, trasferendosi al Benevento con il quale, poi, vinse il campionato di C-2 e restando in Campania per diverse stagioni. In carriera, poi, ha vinto anche il torneo di C-1 con il Rimini, conquistando la serie B, categoria nella quale ha militato nella stagione 2005-06.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Nati oggi