Resta in contatto

Approfondimenti

Nati oggi, Tuccitto ed il Trapani di inizio anni Settanta

Tre campionati in maglia granata per il centrocampista che guida il Trapani alla vittoria del campionato di serie D nel 1971-72. Gioca in tutto 67 partite e segna 6 reti

Un centrocampista a tuttotondo capace di svolgere diverse mansioni all’interno dello stesso ruolo. E con una vittoria del campionato nel suo palmares.

E’ Ettore Tuccitto, centrocampista granata nato il 25 febbraio 1948 e che nel Trapani ha giocato tre campionati, dal 1970 al 1973, collezionando 67 presenze complessivamente, vincendo il campionato di serie D 1971-72. Arriva a Trapani in vista della stagione 1970-71 quando i granata si preparano a disputare il campionato di serie D dopo la retrocessione della stagione precedente. Quell’anno non è titolare e gioca 17 partite, segnando due gol. I granata mancano la promozione e ci riprovano l’anno dopo, nel 1971-72. Questa volta viene centrato il primo posto e Tuccitto è titolarissimo con 30 presenze e 3 gol all’attivo. Resta, poi, anche nella stagione successiva, nel 1972-73, in serie C quando colleziona 17 presenze in campionato, con un gol, più altre 3 in Coppa Italia.

Al termine di quel torneo le strade di Tuccitto e del Trapani si separano e lui si trasferisce a Ragusa dove diventa prima capitano e, ad inizio anni Novanta, anche presidente, nelle migliori stagioni degli azzurri iblei degli ultimi 30 anni, quando il Ragusa milita per diversi campionati in serie C-2.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tantissimi auguri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguri compare ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Un centrocampista completo,con una grande tecnica di base,bravo sia in fase di impostazione che di rifinitura. Lo ricordo sempre con piacere,un gran bel giocatore,spesso in coppia con Nicola Celano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

…..avevo 12 anni e mi ricordo benissimo il suo estro.
Bravo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguri grande Ettore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Augurissimi Ettore

Altro da Approfondimenti