Resta in contatto

News

Coronavirus, quando la serie B riprenderà sarà un ‘tour de force’

Per terminare la stagione dovranno essere disputati 10 turni oltre agli spareggi per la terza promozione e per la salvezza e in questo caso si pensa a gare ad eliminazione diretta

Dieci giornate di campionato, ai quali sommare alcuni recuperi, più gare di play-off e play-out per circa altre due settimane. E’ quello che aspetta la serie B nel momento in cui il pallone tornerà nuovamente a rotolare sui campi della serie cadetta non appena sarà terminata l’emergenza Coronavirus.

Considerato che, come anticipato dal ministro Spadafora, la speranza è quella di tornare a giocare ai primi di maggio, appare pressoché impossibile poter portare a compimento la stagione entro il mese di giugno. Lo sforamento della stagione a luglio, grazie anche al rinvio degli Europei al prossimo anno, è cosa pressoché certa. Tutto questo, però, dovrà portare ad alcune deroghe, come quella relativa ai contratti dei calciatori che scadono il 30 giugno.

Al tempo stesso, però, la Lega B potrebbe pensare anche ad un cambiamento, in corso d’opera, delle regole per promozioni e retrocessioni. Nel primo caso, si fa largo l’ipotesi di far disputare i play-off per stabilire la terza promozione, con gare ad eliminazione diretta. Ipotesi, questa, che potrebbe riguardare anche i play-out, argomento questo al quale i trapanesi appaiono particolarmente interessati considerato che i granata sono terzultimi a cinque punti dal quartultimo posto, l’ultimo per i play-out, occupato oggi dalla Cremonese.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News