Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mazzarella: «Senza il Trapani mia moglie mi trova diverso»

Il responsabile sanitario che per anni ha accompagnato le gesta granata vive con profondo dolore l’assenza della squadra della propria città

Cuore in mano quando parla del suo Trapani. Guai a toccargli la maglia granata che per decenni ha indossato nella veste di responsabile sanitario. Erano gli anni settanta, infatti, quando Giuseppe Mazzarella, prossimo oggi agli 82 anni, divenne medico sociale del Trapani.

Una lunga militanza, intervallata solamente da alcune esperienze con la Pallacanestro Trapani e poi con il Città di Trapani, divenendone così uno dei simboli storici del calcio trapanese. Un uomo di sport costretto a stare lontano dal suo Trapani in quest’annata senza calcio in città: «Quest’anno lo sto vivendo male. Mia moglie purtroppo nota che non sono più quello di prima. Non faccio vedere il dolore ma avverto una grande perdita dentro di me. Ho sempre considerato il Trapani come una mia creatura ed il Trapani Calcio ha rappresentato la mia seconda casa».

Un dolore profondo quello di Giuseppe Mazzarella«L’esclusione dal campionato ed il fallimento sono stati un vero e proprio lutto. Ho vissuto questo periodo come quando si perde un familiare caro. Mi manca il terreno di gioco. Il rapporto bellissimo con i giocatori, i tecnici e i collaboratori».

 

L’intervista continua…

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I tre giocatori non prenderanno parte alla trasferta contro la Gioiese, per tornare così disponibili...
Il direttore sportivo spiega i propositi per il futuro della società granata e non nasconde...
Il difensore granata vuole rimanere con i trapanesi per conquistare quella serie B sfuggita nella...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...

Altre notizie

Tifo granata