Resta in contatto

News

Il Comune vuole essere risarcito per il fallimento del Trapani

A ribadirlo è il vicesindaco della città di Trapani Vincenzo Abbruscato nel corso di una riunione del consiglio comunale: “Degli impostori hanno maltrattato la maglia granata”

Seduta fiume lunedì sera in sede di riunione del consiglio comunale di Trapani, nel corso della quale è stata ancora ribadita l’imminente pubblicazione del bando che possa permettere l’assegnazione del titolo sportivo e quindi la partecipazione al prossimo campionato di serie D. 

Nella fase di attività ispettiva il consigliere comunale Domenico Ferrante ha chiesto aggiornamenti sullo stato delle attività dei lavori, ma ha anche citato un comunicato stampa a firma del sindaco Giacomo Tranchida, nel quale affermava un coinvolgimento dell’intera città di Trapani, come parte lesa nei confronti di coloro i quali hanno portato la società granata al fallimento.

Assente alla riunione per motivi personali il primo cittadino ha risposto in sua vece il vicesindaco, nonché assessore allo sport, Vincenzo Abbruscato, ribadendo le intenzioni dell‘amministrazione comunale«Degli impostori hanno fatto fallire il Trapani e l’amministrazione sta già chiedendo l’ammissione allo stato passivo. Noi vogliamo essere risarciti. Fabio Petroni rientra tra quei soggetti che hanno maltrattato i colori granata».

Il vicesindaco torna quindi indietro nel tempo e ripercorre le fasi che portarono ad un incontro a Palazzo D’Alì di Fabio Petroni con la stampa e tifosi: «Se avessimo letto una profonda e maligna intenzione non avremmo consentito a questi pseudo affaristi di entrare nel palazzo comunale. Non sono pentito di quello che abbiamo fatto: era doveroso farlo in quel momento. Noi abbiamo cercato in tutti i modi di salvare il nome e la storia del Trapani. L’unico interesse che avevamo era quello di cercare fino all’impossibile quello che purtroppo era stato paventato: un crack finanziario travestito da chissà quali ripensamenti».

Vincenzo Abbruscato non nasconde la propria amarezza per quanto accaduto: «Dico ciò con dolore. Per evitare il fallimento del Trapani bastava forse intervenire poco prima al tracollo. Se sei, però, cattivo dentro, come taluni soggetti si sono rivelati, probabilmente, non ci sarebbero state ugualmente altre alternative». 

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
25 giorni fa

Seee….vabbè

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E cu risarcisce pepe ali😂😂😂???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

MA DICO IO QUALI PROBLEMI A QUESTA SOCIETA GLORIOSA COME IL NOSTRO TRAPANI? CHE TUTTI LO VOGLIONO E NESSUNO LO VUOLE PRENDERE? GRZ AI MORACE CHE L’ANNO PORTATO IN CIELO, E DOPO L’ANNO BUTTATO NELLA DISCARICA DA PORTARLO AL FALLIMENTO, SE IO AMO UNA COS… Altro…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

😡

Tommy
Tommy
1 mese fa

Risarciti ???? Ma come le pensano le cose o da dove li prendono
Hanno avuto la possibilità di presentarsi parte civile e non lo hanno fatto
Inoltre erano contenti e messo tappeto rosso a Petroni e company
Quindi adesso abbiamo capito che si rimarrà senza calcio chissà per quanto tempo

PEPPINO
PEPPINO
1 mese fa

Ma questo personaggio pensa davvero di poter prendere per i fondelli la gente? L’amministrazione invece di chiedere l’ammissione allo stato passivo di cui non ha diritto perché non si è costituita parte civile nel processo contro De Simone?
Hanno ricevuto con tutti gli onori Petroni e se non si è pentiti di averlo fatto,forse molti trapanesi sono pentiti di avervi voltato.

PEPPINO
PEPPINO
1 mese fa
Reply to  PEPPINO

Votato ovviamente non voltato

Anna Peralta
Anna Peralta
1 mese fa
Reply to  PEPPINO

caro peppino, ma lui l’assessore allo sport cosa c’entra? lui è messo lì dal Sindaco non ha voce in capitolo, tutto quello che gli viene detto dice.. Peppino, sai cosa fa una marionetta? Piuttosto non votiamolo più, ha già fatto tante cose per se stesso… ad ogni modo, ogni popolo merita i governanti che ha.. ( ricordami chi ha detto questa frase)

PEPPINO
PEPPINO
1 mese fa
Reply to  Anna Peralta

La frase é di un diplomatico dell’800 ma non ricorso il nome. Comunque hai perfettamente ragione noi trapanesi abbiamo voluto che questa gente ci amministrasse. Ben ci sta . Spero che alle prossime elezioni ci ricordiamo di tutto.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News