Resta in contatto

News

La Rosa: «Trapani è un grande stimolo»

L’imprenditore, senza tanti giri di parole, afferma la sua volontà di subentro nella società granata. Accordo in fase di definizione, ma il futuro è imminente

«Serietà, esperienza, entusiasmo»: tre sole parole, ma di un certo peso. È quello che al momento si limita a promettere Marco La Rosa, prossimo presidente del Trapani, prima di affrontare l’avventura granata. Sa bene di entrare in un ambiente dalle grandi tradizioni calcistiche, vissuto nell’ultimo decennio nel grande calcio, profondamente deluso però perché privato della serie B da pseudo imprenditori e da trapanesi che per pochi soldi non sono stati capaci di salvare la società di una squadra che si era salvata sul campo. «Non sono nuovo del mondo calcistico e l’idea di fare calcio in una piazza come Trapani, in un ambiente così blasonato, mettendoci anche la mia esperienza è per me di grande stimolo»

La Rosa, nel corso dell’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, poi continua: «A coinvolgermi in questa avventura è stato l’amico Michele Mazzara, ma anche Antonello Laneri, il direttore generale granata che ha fatto un po’ da tramite. Ormai siamo d’accordo un po’ su tutto, fra un paio di settimane contiamo anche di definire gli aspetti formali e presentarci evidentemente alla stampa e ai tifosi».

«Stiamo pensando anche a come vorremmo fosse il Trapani del prossimo campionato – lascia intuire La Rosa. Non vorremmo sbagliare, per cui stiamo esaminando e valutando diversi particolari prima di prendere delle decisioni definitive. L’esperienza ci dice che non è facile venir fuori dalla serie D e che tali campionati non si vincono con i soldi. Cavese e Lamezia, che hanno speso tantissimo quest’anno, ne sono un chiaro esempio. Di ciò pertanto bisogna fare tesoro».

Già comunque ruotano alcuni nomi attorno al Trapani. Uno di questi è quello di Fabio Arena, attuale direttore sportivo del Giarre: «Riveleremo il nuovo organigramma, compreso il nome dell’allenatore e tutto il resto, a tempo debito, quando avremo definito il tutto. Ancora un po’ di pazienza», taglia corto Marco La Rosa. Il futuro è cominciato.

Altro da News