Resta in contatto

News

Carnesecchi: «Trapani, dobbiamo sempre cercare di sorridere e di stare uniti»

Il baby talento in prestito, imbattuto nella sfida con il Chievo, grazie anche ad una decisiva parata nel momento finale dell’incontro

Marco Carnesecchi ai microfoni di Dazn, sottolinea la compattezza del gruppo: «Andrea Colpani che è dietro al backdroop per me è un fratello: viviamo insieme e con noi c’è anche Minelli, a cui sono molto vicino perché gioca poco. Dobbiamo sempre cercare di sorridere e di stare uniti». Decisiva la parata nel finale per il portiere granata: «Ho gestito bene la partita anche con i piedi e reputo fondamentale dare una mano ai miei compagni. Se prendevamo gol in quella situazione era complicato: è andata bene».

Prima vittoria quest’anno in casa per il Trapani in serie B: «È tanta roba – dice Carnesecchi -. Il pubblico ci sostiene e ci crede e siamo contenti di questo». Carnesecchi è uno dei giocatori più giovani presenti in rosa, l’aiuto dei rientranti e gli innesti lo aiutano: «Hanno avuto un impatto importantissimo: ci servivano loro all’interno dello spogliatoio. I loro sorrisi e consigli ci spingono a fare bene».

Altra gara difficile venerdì per il Trapani che affronterà in trasferta la capolista Benevento: «Sarà una grandissima partita da giocare a testa alta: se abbiamo paura non ci dobbiamo nemmeno presentare. Vogliamo giocarci le nostre carte: sarà il campo a dire se saranno più forti di noi».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News