Resta in contatto

News

Trapani-Chievo, le pagelle: per Grillo un esordio da ricordare

Prestazione ampiamente sopra la sufficienza per i granata: Evacuo è il mattatore, ma si sono distinti anche Carnesecchi, Pettinari ed il difensore argentino

CARNESECCHI 6,5. Inoperoso per quasi tutto l’incontro, il portiere granata si fa trovare pronto nell’unica vera conclusione del Chievo, il colpo di testa di Djordevic. Un’autentica sicurezza.

GRILLO 6,5. Baldini sorprende tutti mandandolo in campo dal primo minuto. Poteva sembrare un azzardo, invece Grillo sfodera una prestazione super, all’esordio, davanti ai propri tifosi, consegnando al Trapani il primo successo interno della stagione.

FORNASIER 6,5. Non soffre praticamente mai, attento nelle chiusure e capace anche di creare pericoli al Chievo sui calci d’angolo, sfiorando la rete del vantaggio.

SCOGNAMILLO 6. Come il collega di reparto, riesce ad annullare gli attaccanti del Chievo, ma si fa ammonire dopo 7 minuti e nel finale svirgola un pallone che poteva risultare determinante.

DEL PRETE 6. Non affonda come aveva abituato nelle partite precedenti, ma non sbaglia praticamente nulla. Un’altra gara da… Del Prete.

CORAPI 6,5. Baldini lo rimette in campo dal primo minuto e lui tira fuori dal cilindro una gara tutta sostanza. Impreziosita dall’assist per il gol vincente di Evacuo.

LUPERINI 6. Anche lui non sbaglia nulla in fase difensiva. E in attacco viene steso da Cesar al limite dell’area, ma l’arbitro non vede nulla.

TAUGORDEAU 6,5. Meno brillante del solito in fase offensiva, ma il marsigliese però alla fine il suo compito lo ha fatto. Cantando e portando la croce. Decisivo anche in fase di interdizione.

MOSCATI 6. Nel primo tempo svaria per cercare il punto giusto dove poter far male al Chievo. Nella ripresa colpisce troppo centrale un pallone che avrebbe potuto chiudere la contesa.

BIABIANY 6,5. Aveva cominciato bene con degli scatti, un dribbling ed un tiro. Poi, però, un problema al ginocchio lo ha costretto a lasciare il campo, nella speranza che non si tratti di nulla di grave.

FERRETTI 6. Torna in campo dopo aver superato i problemi al cuore e si cimenta in una partita nella quale non si è sacrificato, mettendosi completamente a disposizione dei compagni.

EVACUO 7,5. Aveva una voglia matta di giocare e di segnare. Ed a fatto tutte e due le cose. Anzi, anche qualcuna in più, perché a 37 anni tornava spesso in difesa, ad aiutare i compagi. Almeno fino a quando non sono arrivati i crampi. Mezzo voto in più per il gol.

COLPANI sv. Troppo pochi i minuti che ha avuto a disposizione.

PETTINARI 7. Cesar e Vaisanen stanno ancora cercando di capire come si fa a fermare l’attaccante granata. Una partita da incorniciare. Sfiora più volte il gol, torna in difesa, subisce falli per far rifiatare la squadra e nella ripresa si è prodotto anche in un paio di ripartenze con i clivensi esterrefatti.

BALDINI 7. L’allenatore toscano non sbaglia nulla. Dall’esordio di Grillo dal primo minuto alla scelta di schierare Corapi, dal cui piede nasce l’assist per il gol di Evacuo, altra scelta azzeccata. Con due vittorie di fila rilancia il Trapani e puntella la sua panchina.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News