Resta in contatto

Approfondimenti

Salernitana-Trapani, quanti doppi ex: da Incrivaglia a Odjer

Sono tantissimi i calciatori che nelle loro carriere hanno giocato sia per il Trapani sia per la Salernitana. Senza andare troppo indietro nel tempo, ci soffermiamo su quelli i cui ricordi sono ancora vivi nella mente dei tifosi

C’è un filo doppio che lega Trapani e Salernitana. Sono i tanti ex e doppi ex della sfida tra le due formazioni granata. Molti recentissimi, altri, no. Alcuni hanno rappresentato il simbolo dei siciliani, altri dei campani, ma tutti quanti non hanno mai fatto mancare il loro impegno in ogni singola partita.

Raffaele Rubino
L’ex direttore sportivo granata è stato esonerato due volte in due differenti campionati dall’incarico di ds, anche se la promozione dello scorso anno è arrivata grazie alla squadra che ha costruito lui. E nella sua carriera ha militato anche nella Salernitana. Era la stagione 2004-05, l’ultima dell’era Alibrandi in Campania e, in serie B, Rubino disputò complessivamente 18 partite mettendo a segno 3 reti.

Francesco Galeoto
Il terzino palermitano ha disputato una sola stagione con il Trapani, nel 1994-95, in C-1, con 33 presenze e 2 reti. Poi arrivò il trasferimento prima al Palermo e poi proprio alla Salernitana con cui nel 1997-98 vince il campionato di serie B mettendo assieme 34 presenze.

Maurizio Ciaramitaro
A Salerno ha giocato una sola stagione, con Castori allenatore, nel 2008-09, in serie B, con 17 presenze e due reti. Ben diversa, invece, la sua esperienza al Trapani: 4 intensissimi anni con 103 presenze complessive e sei gol, tanto che ancora oggi è ricordato dalla tifoseria per il suo grande attaccamento ai granata.

Vito Incrivaglia
Trapani
per lui è stato un punto fermo, Salerno una tappa. Dopo la vittoria del Cnd, l’allora serie D, nel 1991-92 con il Trapani, Incrivaglia si trasferì alla Salernitana in C-1, ma mise assieme solo 7 presenze e l’anno dopo rientrò al Trapani, squadra che ha rappresentato il suo faro. Alla fine, per lui, le presenze furono 214 con 8 gol all’attivo.

Milan Djuric
All’attaccante bosniaco sono legati i ricordi del primo Trapani in serie B, nella stagione 2013-14 (nella foto). L’inizio fu spettacolare, soprattutto la doppietta in casa alla Reggina nel 4-0 finale. A gennaio però cambiò aria dopo 15 partite (13 in campionato) e 3 gol e lo scorso anno è arrivato a Salerno dove ha giocato fino ad ora 48 partite segnando 14 reti.

Lamin Jallow
Il ghanese ha giocato prima con il Trapani, nella stagione 2016-17, quella della retrocessione dalla serie B alla C, collezionando 15 presenze e segnando 3 gol. Alla Salernitana, invece, è arrivato lo scorso anno ed in un campionato e mezzo ha collezionato 50 presenze, realizzando in tutto dodici reti.

Cristiano Lombardi
A Trapani è arrivato giovanissimo, nel 2014-15 in prestito dalla Lazio, quando i granata erano in serie B. Nella sua prima esperienza nel calcio dei grandi colleziona 13 presenze per poi tornare alla Lazio, mentre alla Salernitana arriva nell’estate scorsa e, fino ad ora, ha messo assieme diciassette presenze realizzando tre reti, risultando tra i migliori attaccanti del campionato cadetto.

Antonino Musso
La giovanissima punta, che ha compiuto venti anni, ha svolto tutta la trafila del settore giovanile con il Trapani e nel 2018-19 ha disputato due partite in Coppa Italia, quelle che la squadra di Vincenzo Italiano ha giocato contro il Campodarsego ed il Cosenza. In estate, invece, il passaggio alla Salernitana che ha acquisito il cartellino del calciatore, anche se, poi, lo ha girato in prestito in serie C alla Paganese, squadra nella quale ha collezionato 15 presenze senza ancora aver messo a segno alcuna rete.

Moses Odjer
L’ultimo acquisto del Trapani, che ancora deve esordire, alla Salernitana c’è arrivato nel 2015-16 ed è andato via proprio per trasferirsi in Sicilia. Complessivamente, quindi, con la Salernitana ha disputato 113 partite mettendo a segno 2 gol.

Fabrzio Castori
Anche l’allenatore granata è un ex. Ha guidato la Salernitana nel 2008-09, in serie B, stagione nella quale i campani erano neopromossi e che conclusero a metà classifica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti