Resta in contatto

Approfondimenti

Trapani, ecco tutto ciò cui non potrai più rinunciare

Il successo con l’Entella consegna una squadra che con le dovute modifiche può giocarsela con tutti: 4-4-2, Odjer ed Evacuo le tre novità già… essenziali

Non è stata una semplice vittoria. Ammesso che per una squadra che vuole salvarsi le vittorie possano essere semplici. Quella contro la Virtus Entella può rappresentare lo spartiacque del campionato granata.

Il Trapani ha vinto la partita nel secondo tempo con gli ingressi di Odjer a centrocampo e di Evacuo in avanti e con il passaggio dal 3-5-2 al 4-4-2. Tutte strade che, per forza di cosa, adesso l’allenatore Castori dovrà continuare a seguire nelle prossime partite, a cominciare da quella di Empoli. Quello visto nel secondo tempo è stato un Trapani totalmente diverso, che ha avuto a centrocampo due assoluti protagonisti: Odjer e Taugourdeau. I due possono e devono giocare assieme, mentre in attacco la coppia EvacuoPettinari ha disinnescato la difesa dell’Entella e, se il re dei bomber di serie C non può reggere 90 minuti, occorre però utilizzarlo in ogni incontro. E, al limite, cercare il suo sostituto.

Il Trapani non vinceva una partita in casa segnando 4 gol da 13 mesi. L’ultima volta fu il 4-2 rifilato al Monopoli il 3 febbraio 2019 e così, almeno per una sera, si è tornata a respirare l’aria di un campionato addietro, quando la squadra di Vincenzo Italiano lottava per la promozione in serie B.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti