Resta in contatto

News

Coronavirus, il punto delle ispezioni Figc in serie B

La Federcalcio prosegue con l’attività di verifica sul rispetto del protocollo sanitario per la ripartenza e invia i suoi 007 anche nelle strutture di allenamento di altri tre club di B: Ascoli, Cremonese e Pescara

Il pool ispettivo della Figc ha effettuato dei controlli anche nei centri sportivi di Ascoli, Cremonese e Pescara. Le attività di controllo della Procura federale, mirano a verificare la puntuale applicazione e il rispetto dei protocolli sanitari riguardanti gli allenamenti di gruppo delle squadre di calcio professionistiche. Gli ispettori hanno acquisito, come da prassi, la documentazione sanitaria relativa ai tamponi e agli esami sierologici effettuati fino ad oggi da tutti i componenti del “gruppo squadra” e verificato la corretta applicazione delle misure per il contenimento del Covid-19.

Nel campionato cadetto il numero di club sottoposti a controlli nelle proprie strutture di allenamento sale complessivamente a 15: Chievo Verona, Pordenone, Benevento, Frosinone, Cittadella, Cosenza, Venezia, Entella, Spezia, Salernitana, Pisa, Livorno, Cremonese, Ascoli e Pescara. All’appello per adesso mancano altri 5 club di B, tra i quali il Trapani.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News