Resta in contatto

Esclusive

Lys Gomis: «A Trapani ritorno sempre volentieri»

L’ex portiere granata è stato intervistato da www.trapanigranata.it nel corso della sua vacanza in Sicilia: una terra rimasta assai cara a distanza di tempo

Le bellezze naturali della Sicilia continuano ad incantare anche dopo diversi anni. Lys Gomis, approfittando della fine del campionato di serie C, dove ha giocato la scorsa stagione con la maglia Teramo, è ritornato in Sicilia ed anche a Trapani in vacanza con la famiglia: «Io e mia moglie – dice Gomis a www.trapanigranata.itsiamo molto legati alla Sicilia ed alla città di Trapani, che per la prima volta ho fatto visitare a mia figlia. Nel mio breve soggiorno ho avuto modo di vedermi con Ciccio Lo Bue. A Palermo, purtroppo, non sono riuscito ad incontrarmi con Christian Terlizzi e Maurizio Ciaramitaro, ma ci sarà sempre un’altra occasione per farlo».

È tempo di vacanza per lui, ma il pallone resta sempre nei pensieri. Lys Gomis vede con fiducia il percorso intrapreso dal Trapani dopo la ripresa del campionato: «All’inizio avevo molti dubbi sul campionato del Trapani perché non era partito molto bene. Con l’avvento di Castori ci sono stati tanti cambiamenti e la squadra si è consolidata con idee di gioco fluenti. Molte partite sono state perse e pareggiate un po’ per sfortuna e non per demerito. Se prima vedevo l’obiettivo salvezza dura per il Trapani, adesso lo vedo raggiungibile».

Un campionato travagliato a Teramo, invece, per l’ex portiere granata: «Ho trascorso la stagione in infermeria a causa della rottura del tendine rotuleo. Adesso sto meglio, ma ancora dovrò aspettare un po’ prima della nuova stagione. Negli anni scorsi di questi tempi, mi trovavo regolarmente in ritiro con la squadra. Oggi, invece, sono in vacanza in attesa della ripartenza. Contrattualmente sono svincolato: avrò modo di ragionare bene sulle offerte e decidere il meglio per me e per la mia famiglia».

A Trapani Lys Gomis giocò solamente nella stagione 2014/2015. Un’annata nella quale conquistò il posto da titolare dopo pochissime giornate, ben figurando tra i portieri della serie B. Al termine della stagione la formazione trapanese provò a trattenerlo senza riuscirci: «Andai via da Trapani – ricorda Gomisperché mi feci trasportare dalla voglia di giocare in serie A. Adesso essendo un ragazzo di trent’anni e più maturo, forse, non si è rivelata la scelta corretta: con le cognizioni del futuro sarei rimasto a Trapani anche più di un anno. Nella mia esperienza con i granata avevo trovato la mia dimensione ed equilibrio dentro e fuori dal campo, trovando un grande feeling con la città che tuttora mantengo: in questi giorni di vacanza molti tifosi mi hanno incontrato e mi ha fatto piacere essere stato riconosciuto. Sono cose che per un giocatore danno una scossa in più».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Non la sapevo questa.

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Esclusive