Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Volata salvezza, per Trapani e Juve Stabia avversarie a «5 stelle»

Il programma della 34ª giornata prevede impegni difficilissimi per le due contendenti, mentre il Cosenza spera di recupare terreno ospitano il Perugia

Juve Stabia e Trapani, Trapani e Juve Stabia. Oltre che essere le due principali rivali per evitare il terzultimo posto, che condanna alla C direttamente, sono anche le squadre che hanno gli impegni più ardui tra quelle impegnate nella «volata salvezza» nella 34ª giornata.

La Juve Stabia, un punto nelle ultime cinque partite, è impegnata sul campo del Frosinone, formazione che, da quando si è tornati in campo dopo il lockdown, sembra aver perso la capacità di vincere. Ma quella di Sandro Nesta resta, ad ogni modo, una formazione da promozione diretta, anche se ormai i ciociari devono concentrarsi sul nuovo obiettivo: la conquista dei playoff.

Di contro, il Trapani riceve il Benevento già promosso. Gara sulla carta proibitiva, anche se dopo l’aritmetico salto di categoria, i campani hanno rallentato la loro marcia, conquistando appena un punto in due partite. E, di sicuro, Pippo Inzaghi vorrà interrompere questo periodo nero, perché il rischio è quello di non poter raggiungere determinati record del torneo cadetto. E per un Inzaghi che ha avuto sempre una particolare attenzione ai record ed ai numeri, questo sarebbe un dispiacere grandissimo. Per questo motivo, quindi, vorrà invertire la tendenza delle due ultime partite ed allora il Trapani si ritroverà contro una formazione che giocherà sicuramente per la vittoria, non appagata, anzi, sportivamente incattivita, e pronta a ritornare la «schiacciasassi» che era fino all’aritmetica promozione.

Di particolare rilievo è la sfida salvezza tra Venezia e Pescara. Entrambe sono a 40 punti, un punto sopra la zona playout, per cui si tratta quasi di uno spareggio per poter respirare in vista delle ultimissime giornate di campionato. A quota 40 c’è anche la Cremonese che ospita il Chievo, mentre l’Ascoli, rinato nelle due ultime giornate e che ha raggiunto i 39 punti, attende l’Empoli di Pasquale Marino. L’effetto novità del tecnico marsalese sembra essere già terminato, però, i toscani restano una formazione che, sulla carta, merita i playoff e, pertanto, l’impegno dei marchigiani è particolarmente ostico.

Con il Livorno già in C, chiude il programma l’impegno del Cosenza con il Perugia. I calabresi sono penultimi, a 6 punti dalla Juve Stabia e, pertanto, contro la squadra di Cosmi non possono che cercare il ritorno alla vittoria. Ma gli umbri, a loro volta, in caso di ko si vedrebbero risucchiati nella zona salvezza, e non era proprio questo l’obiettivo della società all’avvio della stagione. Per questo c’è da attendersi una partita tesissima, nella quale la posta in palio sarà davvero elevata.

 

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex attaccante granata commenta la recente promozione dei trapanesi, cui rimane legato per l'affetto degli...
L'attaccante, trentaseienne, ha un lungo passato tra serie A e B dove milita attualmente con...
Nelle due ultime stagioni Carpani ha messo a segno venti gol vestendo la maglia della...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...
Tifo granata