Resta in contatto

News

Il Coni rigetta il ricorso, il Trapani è retrocesso in serie C

Il Collegio di Garanzia dice no alla richiesta dei granata di rivedere la penalizzazione di 2 punti inflitta per il ritardo nel pagamento degli stipendi: i granata dicono addio alla B

Un verdetto che stronca ogni sogno del Trapani. Il Collegio di Garanzia del Coni ha rigettato il ricorso del Trapani per la riduzione, o annullamento, della penalizzazione di 2 punti per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Così i granata non si vedono restituiti punti e chiudono il campionato di serie B a 44 punti, ad uno da Perugia e Pescara che, invece, si contenderanno l’ultimo posto disponibile per la prossima serie B nella doppia sfida dei playout.

Per provare il miracolo il Trapani aveva affiancato ad Eduardo Chiacchio anche l’eminente giurista Guido Alpa, ma tutti gli sforzi sono risultati vani. Il Collegio di Garanzia ha deciso di confermare il massimo della pena, così come era stata determinata in Appello, sancendo, di fatto, la retrocessione in C del Trapani dopo una sola stagione tra i cadetti. Una “discesa” ancor più amara perché senza la penalizzazione di 2 punti i granata si sarebbero salvati direttamente, senza neanche dover passare dai playout.

Ed adesso starà alla Alivision decidere se proseguire la battaglia al Tar del Lazio, ma soltanto per il risarcimento del danno e, allo stesso tempo, avviare tutte le procedure necessarie per l’iscrizione del Trapani al prossimo campionato di serie C.

28 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News