Resta in contatto

Esclusive

Picciotto: «Il Dattilo ha rifiutato la mia offerta»

L’imprenditore spiega lo stato delle trattative con il club biancoverde. La sua offerta è stata rilanciata fino ad arrivare ad una frattura che appare insanabile

Sarebbero alte le richieste economiche da parte del Dattilo per cedere le quote societarie del club. Per questo motivo Renato Picciotto, lo scorso mese, non ha completato il blitz che l’avrebbe visto proprietario della formazione biancoverde al termine dei due incontri con la dirigenza del Dattilo.

A raccontarlo è lo stesso Renato Picciotto, nel corso di un’intervista rilasciata a trapanigranata.it: «Ho incontrato due volte la proprietà del Dattilo, che ho trovato molto gentile, però alla fine non abbiamo raggiunto un accordo. La prima persona che mi cercò mi aveva accennato dei numeri per il Dattilo che poi sono stati totalmente superati e sforati dalle loro richieste».

Ad un’offerta è seguita una controproposta, secondo quanto raccontato da Picciotto«Io ho fatto una proposta dopo il primo incontro per prendere la maggioranza e poi risolvere il resto al termine della stagione con una cifra superiore a quella che loro dicevano di volere in prima battuta. Parole poi negate dai fatti, chiedendomi molti più soldi».

Richieste che hanno portato ad una fumata nera: «Le cifre richieste – afferma Renato Picciottonon giustificavano il prezzo di una società di serie D e non avevo neppure il titolo sportivo del Trapani. A queste condizioni il Dattilo non mi interessa».

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Questo succede perché avete sempre parlato a sproposito ed ora nessuno vi vuole.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vuoi vedere che alla fine il problema del Trapani Calcio è il Dattilo?

Andrea
Andrea
1 mese fa

Dipende quanto era l’offerta e che garanzie dava alla società. Ne usciva più pulito se diceva a me non interessa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E spero che si attaccano o tram .chi troppo vuole nulla stringe .Un proverbio sempre azzeccato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Secondo me dovevano vendere e poi potevano rinascere a costo zero e divertirsi lo stesso….Boh….cmq I cannoli io li compro a Trapani da una vita.

Lucio
Lucio
1 mese fa

FARANNO LA FINE CHE HA FATTO IL CAMPOBELLO DI MAZARA, QUANDO NON ACCETTARONO 300.000 DAL TRAPANI. SONO SPARITI. CHI TROPPO VUOLE NULLA OTTIENE. IL TRAPANI RINASCERA’—

Nicolò
Nicolò
1 mese fa

Sinceramente trovo assurdo criticare il dattilo……..non è normale ……..il giocattolo è loro e ci giocano quando e quanto vogliono e se poi si stancano lo vendono ……ma a casa loro le condizioni le dettano loro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Del resto con gli incassi che fa il Dattilo , con i contributi di Sky e DAZN e con i futuri contributi per l ammissione alla Champions hanno fatto bene …male che vada aumentano i prezzi dei cannoli

Mario
Mario
1 mese fa

allora rimane solo l’investimento della Banca D’Italia per il Sig. De Picciotto. Provi a trovare un accordo con Pellino… qualcosa, se si ha veramente intenzione, si può trovare e se così fosse… pace e amen al sig. Mazzara.. magari vendendo cannoli riesce a mantenere la serie D al dattilo e poi, via dal Provinciale.. andate a giocare a Fulgatore oppure a Paceco.

Pino
Pino
1 mese fa
Reply to  Mario

Mario, sono d’accordo con te. C’è troppo silenzio da parte di Pellino….. vuoi vedere che qualcosa di interessante starà facendo? Speriamo in bene…. e che il Trapani rinasca presto… c’è tutto il tempo per iscrivere la squadra in serie D… I cannoli io li compro a Trapani… sono meglio del Dattilo e risparmio benzina.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tanto c’è il comitato……giusto Salvatore Marino?

Mario
Mario
1 mese fa

si certo, loro hanno più soldi du u zu tuzzu acqua frisca…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

No che gli sembra di aver il Real madrid. Io da trapanese e da sportivo gli auguro lunga vita al dattilo xke lo meritano. Ma con i tempi che corrono e senza pubblico nn so che vita avrà. Il Trapani rinascere 👍👍💪💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Signori bisogna avere rispetto del Dattilo perché è una loro creatura ed hanno investito soldi e passione! Il Trapani in un modo o nell’altro rinascerà, dobbiamo avere tutti un po’ di pazienza, cosa che per altro in questo momento di covid è naturale avere… visto che il calcio per me senza tifosi allo stadio non è proprio appassionante 😩

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi piacerebbe sentire pure l’altra campana, si da per scontato che le parole di questo signore siano vere, e se non fosse così.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siete pazzi…

lautario h.
lautario h.
1 mese fa

sembrate uccelli del malaugurio …come le vostre persone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma chi si sentono questi del dattilo hanno fatto perdere una grossa opportunità

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Appena rinascerà il trapani calcio vedremo come farà il Dattilo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

C’è il Paternò che naviga in brutte acque .. chissà se vendono il titolo .. anche serie D

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da Esclusive