Resta in contatto

News

Dattilo-Picciotto, l’accordo c’era: ecco tutti i dettagli

A frenare la trattativa sarebbe stata la richiesta, dell’attuale proprietà, di restare con una quota di minoranza ed un successivo possibile fraintendimento tra le parti

Il Dattilo voleva vendere il club a Renato Picciotto, il quale a sua volta voleva acquistare la formazione che milita nel campionato di serie D per rilanciare il calcio a Trapani, dopo la recente estromissione dei granata dal campionato di serie C.

«Le due parti avevano quasi definito un accordo – racconta il team manager del Dattilo Leonardo Raccosta a Tr3 Sportdal punto di vista sportivo. Un accordo programmato in un certo modo, discusso nello stesso modo e definito anche in sede economica». 

Leonardo Raccosta, team manager del Dattilo

L’inghippo nella trattativa potrebbe consistere in un fraintendimento su una quota di minoranza richiesta a Picciotto da parte dall’attuale proprietà, come affermato da Raccosta: «Il Dattilo ha anche detto all’imprenditore Picciotto che era disponibile a dare l’80/il 90% delle quote della società allo stesso Picciotto. Noi ci siamo iscritti al campionato di serie D e quindi continueremo a fare il nostro campionato di serie D: quando ci siamo iscritti non c’era né il comitato né Picciotto». 

Il team manager ribadisce inoltre: «Il concetto di rialzo è qualcosa di inesistente. Noi abbiamo chiarito la nostra posizione, chiedendo un minimo di interesse nella stagione sportivo 2020/2021, perché è il primo anno che facciamo la serie D: dopodiché questo giocattolo ve lo prendete e fatene ciò che ne volete fare. Massima tranquillità, trasparenza e disponibilità». 

Raccosta a nome del club ha anche affermato una disponibilità futura nell’intavolare eventuali nuove trattative: «Il Dattilo era ed è nelle condizioni di sedersi attorno ad un tavolo. Allora con Picciotto, adesso se vuole anche con lo stesso Picciotto, o qualsiasi altra forma e tipologia di imprenditori che sono a Trapani e non. Noi non siamo arroccati sulle nostre idee e siamo a disposizione dello sport e della continuità sportiva legata all’imprenditore che viene». 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News