Resta in contatto

News

Chianetta: «L’espulsione era inesistente»

Assai nervoso nei confronti del direttore di gara il tecnico del Dattilo dopo la sconfitta per due reti a zero nel confronto con il Santa Maria Cilento

Una sconfitta per 2 a 0 per il Dattilo sul campo del Santa Maria Cilento, così commentata da mister Ignazio Chianetta: «Oggi ho visto una grande squadra ed ho fatto i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo perso 2 a 0, ma, oggi, abbiamo fatto una grande partita. Match condizionato dall’arbitro. Il primo gol è stato un errore nostro di marcatura».

Una gara che è cambiata per un episodio inesistente, a detta del tecnico biancoverde: «Non ero preoccupato perché vedevo giocare la squadra in modo pimpante. Poi l’espulsione ha condizionato la partita. Un’espulsione che non esiste nel calcio: forse era ammonizione dell’avversario. Io non ho visto nessuna gomitata o pedata. Ancora in questo momento non mi spiego questa espulsione».

Dattilo in difficoltà in sede realizzativa, ma non di gioco per mister Chianetta: «Ho fatto due cambi ed ho cambiato modulo dopo l’espulsione. Non ho notato la differenza in campo rispetto a prima. Abbiamo avuto due palle gol con Testa e Terranova e potevamo finire il primo tempo sull’uno a uno. Non abbiamo saputo ben sfruttare le occasioni e su una ripartenza abbiamo preso il 2 a 0. Io non ricordo azioni salienti degli avversari, se non i due gol che abbiamo preso».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News