Resta in contatto

Amarcord

Il Trapani e la beffa del 29 aprile 2012, per 12′ in B e poi la… rimonta (VIDEO)

Nella penultima giornata di Prima Divisione, l’ex C-1, i granata dal 72′ all’84’ vantavano 4 punti di vantaggio sullo Spezia. Poi accadde l’impensabile ed in 3 minuti il sogno svanì completamente

Tre minuti da incubo. Dall’84’ all’87. Centottanta secondi che portano il Trapani dalla B con una giornata di anticipo all’incubo di vedere svanire 11 punti di vantaggio sullo Spezia. Un incubo poi materializzatosi sette giorni dopo.

Il 29 aprile 2012 andava in scena la penultima giornata del campionato di Prima Divisione, l’ex serie C1. Con 180 minuti da giocare il Trapani comandava la classifica con 58 punti contro i 56 dello Spezia. Se i granata fossero riusciti a portare il vantaggio sopra i 3 punti avrebbero festeggiato la promozione con 90 minuti di anticipo, ma il Trapani era di scena sul campo del Sud Tirol, a sua volta alla ricerca di un posto nei playoff, mentre lo Spezia era ospite della Triestina. Quella giornata fu una continua altalena di emozioni, con i granata che per 12 minuti (gol di Sabatino al 72′) ebbero 4 punti di vantaggio sui liguri, ritrovandosi virtualmente in B. Poi, però, in 3 minuti svanì tutto, perché all’84’ lo Spezia completò la rimonta sulla Triestina con Lucioni, riportando il distacco dai granata a 2 punti, e 3′ dopo il Sud Tirol pareggiò con Albanese su calcio di rigore, molto dubbio. Una rete che fece “perdere” altre 2 lunghezze in classifica al Trapani il quale, così, si ritrovò appaiato allo Spezia a quota 59 e con i liguri avanti negli scontri diretti avendo vinto 2-0 all’andata al Picco, mentre il Trapani fece altrettanto, ma “solo” 1-0 al Provinciale al ritorno.

Poi, una settimana dopo, finì con la promozione dello Spezia che rimandò battuto il Latina 3-0 grazie ai gol di Iunco, poi al Trapani in B, ed Evacuo, attuale bomberone granata. Il Trapani, invece, fece solo 3-3 con il Bassano, facendosi recuperare nel finale, ma ormai il risultato di quella gara non era utile ai fini della classifica, perché per approdare in B il Trapani doveva vincere, sperando che lo Spezia pareggiasse o perdesse o, ancora, pareggiare sperando che i liguri perdessero. E con lo Spezia avanti 3-0 il risultato della partita con il Bassano era utile solo ai fini delle statistiche.

L’ALTALENA MINUTO PER MINUTO

MINUTOPARTITAPUNTEGGIOMARCATORECLASSIFICA PARZIALE
Trapani58Spezia56
1′Trapani59Spezia57
6′Triestina – Spezia1-0MattieligTrapani59Spezia56
31′Triestina – Spezia1-1MadonnaTrapani59Spezia57
72′Sud Tirol – Trapani0-1SabatinoTRAPANI61Spezia57
84′Triestina – Spezia1-2LucioniTrapani61Spezia59
87′Sud Tirol – Trapani1-1AlbaneseSpezia59Trapani59

 

 

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Salvatore
Salvatore
1 anno fa

Mannaggia mannaggia e ancora mannaggia

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Amarcord