Resta in contatto

News

Il futuro del Trapani, il Dattilo e… l’analisi dei costi

Proseguono i contatti tra i vertici della società biancoverde e gli emissari delle cordate che hanno presentato l’offerta al Comune

Per iscrivere il Trapani al campionato di serie D occorreranno circa 300 mila euro. E’ questa la somma prevista dalla Figc e confermata informalmente in questi giorni. A farsene carico dovrà essere la cordata che avrà presentato la migliore offerta al Comune e poi, l’aggiudicatario, dovrà provvedere anche all’allestimento della squadra, partendo da zero, perché il nuovo Trapani non possiede assolutamente nulla.

Resta tuttora in piedi un’alternativa. E’ quella legata al Dattilo, perché una delle due cordate interessate al Trapani, subentrando all’attuale proprietà biancoverde si ritroverebbe già con l’iscrizione in D (la salvezza appare ad un passo, ndr), oltre che con alcuni giovani tesserati.

Il problema resterebbe quello legato al prezzo, lo stesso motivo per il quale è ‘saltato’ il primo accordo, nello scorso autunno, con De Picciotto. Adesso, per rendere possibile un passaggio di proprietà del Dattilo con conseguente spostamento della squadra a Trapani, la cifra sarebbe di poco inferiore ai 300 mila euro, quella relativa all’esborso per richiedere l’iscrizione in D per la nuova società. Nel frattempo, sottobanco, proseguono i contatti. Almeno fino all’assegnazione del titolo sportivo da parte del Comune.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News