Resta in contatto

News

“C’è chi il Trapani lo ama” avanza la propria proposta

Il comitato dei tifosi con un comunicato stampa spiega l’offerta per l’acquisto del cento per cento delle quote del club trapanese

Con un comunicato diffuso alla stampa il comitato “C’è chi il Trapani lo ama” spiega la propria offerta per l’acquisto del cento percento delle quote del club trapanese. I tifosi affermano di garantire la restituzione delle due fideiussioni effettuate più il cinquanta percento di quanto investito da Alivision da quando la società di trasporti è proprietaria del Trapani.

Alivision ha effettuato due fideiussioni. La prima di 800mila euro per la serie B, che verrebbe liberata dal comitato “C’è chi il Trapani lo ama”, entro fine ottobre, non appena verranno onerati i pagamenti previste dalle scadenze federali del 30 settembre che prevedono i pagamenti delle mensilità di luglio e agosto. Questa fideiussione sarebbe costata ad Alivision 400mila euro.

La seconda fideiussione è quella relativa alla stagione 2020-2021: la Lega Pro chiede ai club una fideiussione che copra fino a 350mila euro. Il comitato afferma che questa garanzia verrebbe sostituita entro i primi di gennaio.

Alivision, secondo quanto dichiarato da Fabio Petroni, avrebbe investito nel Trapani 1 milione e 300centomila euro. Il cinquanta percento di questa somma (650mila euro) verrebbe pagata dal comitato con i soldi ricavati dalla compravendita dei calciatori.

Questa offerta corrisponderebbe, a detta del comitato “C’è chi il Trapani lo ama”, a quanto concordato con Fabio Petroni nell’incontro bilaterale tenutosi mercoledì mattina. Una proposta che, successivamente, avrebbe visto delle modifiche di Fabio Petroni in alcune delle condizioni di cessione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News