Resta in contatto

News

Sibilia: «La riforma del calcio va condivisa con i dilettanti»

Il numero uno della Lega Nazionale Dilettanti spiega il suo piano che intenderebbe attuare in caso di elezione a presidente della Figc

Il calcio italiano lunedì voterà il suo presidente. Per questa poltrona sono in corsa Gabriele Gravina, attuale numero uno, e Cosimo Sibilia, numero uno della Lnd.

“Ho deciso di candidarmi – spiega Sibilia ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport” – per coerenza e perché mi è stato chiesto dalla Lnd”.

Il candidato dalla presidenza della Federcalcio parla anche della possibile riforma: “È una cosa seria. Il precedente Esecutivo, dando al consiglio federale la possibilità di provvedimento straordinari per cambiare format, ce ne dava la possibilità. Non è stato fatto. È necessario discutere, noi l’abbiamo sempre fatto, altri hanno badato al proprio orticello. Quale è la sostenibilità economica dell’attuale sistema professionistico? E ha senso che una società di Lega Pro abbia la stessa incombenze fiscali che ci sono in serie A?”.

“La riforma – continua Sibiliadeve essere condivisa, di certo non abbiamo mai accettato penalizzazioni arbitrarie del nostro mondo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News