Resta in contatto

News

Trapani, l’esonero di Criaco è ad un passo

La società ha deciso di cambiare guida tecnica: resta da capire se lo farà entro mercoledì o, visti i tempi ristretti, dopo la gara di Coppa

Il ko di Castrovillari rischia di diventare il capolinea di Criaco alla guida del Trapani. La società, infatti, è rimasta fortemente delusa per il risultato e, soprattutto, per l’atteggiamento avuto dalla squadra, risultata praticamente assente per tutti i 90 minuti.

Per questo motivo, quindi, per il cambio in panchina sarebbe soltanto questione di ore. L’ex vice di Moschella era stato promosso primo allenatore con l’intento di far ‘svoltare’ la squadra. Criaco, invece, ha deciso di proseguire il lavoro avviato precedentemente assieme a Moschella, sprecando così l’occasione che aveva ricevuto. L’incarico ricevuto da Criaco era una sorta di ‘contratto a tempo determinato’, con scadenza il 5 dicembre. Entro quella data, un mese dall’esonero di Moschella, infatti, il Trapani deve comunicare alla Lega se lo stesso Criaco sarà promosso allenatore per tutta la stagione o se, eventualmente, ci sarà una nuova guida. E la decisione che starebbe prendendo la società in queste ore sarebbe quella di non attendere il 5 dicembre, ma di interrompere il rapporto con l’allenatore prima.

Resta da capire quando, perché mercoledì si gioca in Coppa Italia, competizione che potrebbe rappresentare un’occasione per la società, mentre domenica si ritorna in campo in campionato. Di certo, però, il Trapani vuole velocizzare il passaggio, perché dal primo dicembre riapre il mercato ed il nuovo allenatore dovrà dettare le linee da seguire per rinforzare la rosa, partendo da un modulo che si adatti ai calciatori tesserati.

Altro da News