Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Daspo per due tifosi del Trapani

Gli episodi, separati tra loro, sono riconducibili alle gare casalinghe contro Acireale e Canicattì. Provvedimenti di 6 e 5 anni

Nell’ambito delle attività di prevenzione al fenomeno della violenza durante le manifestazioni sportive il Questore di Trapani ha emesso due provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (daspo) nei confronti di altrettanti tifosi del Trapani.

I provvedimenti sono stati emessi ed applicati in relazione a fatti avvenuti in occasione dell’incontro di calcio Trapani-Acireale, valevole per il campionato di serie D, disputato il 5 novembre 2023 al Provinciale, e per fatti avvenuti al termine dell’incontro di calcio Trapani-Canicattì, tenutosi il 4 febbraio scorso.

Nel dettaglio il primo provvedimento è stato emesso nei confronti di un soggetto già sottoposto a daspo “giudiziario”, irrogatogli dal giudice del Tribunale di Trapani con sentenza di condanna del 2022, per fatti commessi dallo stesso negli anni precedenti sempre in occasione di partite di calcio della squadra trapanese. Il soggetto, peraltro gravato da precedenti di polizia per reati contro la persona ed il patrimonio ed in materia di armi, aveva violato il divieto prima dell’inizio della gara tra Trapani ed Acireale. All’esterno del settore curva nord dello stadio si erano registrati dei disordini nel corso dell’afflusso degli spettatori all’interno dell’impianto, causati dalla presenza di un gruppo di soggetti privi di biglietto. Nella circostanza, gli stessi sollevavano ed imbracciavano una transenna posta davanti al varco di accesso e la utilizzavano ripetutamente come “ariete”, spingendola con forza all’indirizzo del personale preposto alle operazioni di filtraggio ed ingresso. Gli altri soggetti ritenuti responsabili dei fatti erano stati già in precedenza deferiti all’autorità giudiziaria e colpiti da analogo provvedimento di daspo [LEGGI QUI LA NOTIZIA].

Il secondo provvedimento riguarda invece un tifoso della squadra trapanese che, al termine dell’incontro Trapani-Canicattì, mentre i giocatori della squadra di casa erano nei pressi della curva nord per festeggiare con i tifosi la vittoria, scavalcava la ringhiera di contenimento e raggiungeva uno steward addetto ai controlli sferrandogli una violenta testata al volto. Per lo stesso episodio, il tifoso è stato anche deferito alla competente autorità giudiziaria.

Ai due soggetti verrà impedito di accedere alle manifestazioni sportive di qualsiasi serie e categoria, partite amichevoli, di coppe nazionali ed europee, sia in Italia che all’estero. Per i due tifosi, il provvedimento, già convalidato dall’autorità giudiziaria competente, avrà durata rispettivamente di 6 e 5 anni. Il divieto prevede anche la prescrizione di presentarsi presso l’Ufficio di Polizia più vicino al luogo di residenza dieci minuti dopo l’inizio del primo tempo e dieci minuti dopo l’inizio del secondo tempo in occasione degli incontri di calcio che vedano impegnata la squadra del Trapani.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I tre giocatori non prenderanno parte alla trasferta contro la Gioiese, per tornare così disponibili...
Il direttore sportivo spiega i propositi per il futuro della società granata e non nasconde...
Il difensore granata vuole rimanere con i trapanesi per conquistare quella serie B sfuggita nella...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...

Altre notizie

Tifo granata