Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Trapani-Acireale: emessi 12 daspo

Dieci provvedimenti nei confronti dei tifosi trapanesi. Due quelli avanzanti agli acesi, per disordini avvenuti prima e dopo la gara

Il Questore di Trapani ha emesso dodici provvedimenti di daspo nei confronti di dieci tifosi del Trapani e di due tifosi dell’Acireale. I provvedimenti sono stati emessi ed applicati in relazione a fatti avvenuti in occasione dell’incontro di calcio, valevole per il campionato di serie D, disputato il 5 novembre 2023 al Provinciale, per disordini avvenuti sia prima che dopo la gara all’esterno dell’impianto sportivo.

In particolare prima dell’inizio della gara, all’esterno del settore Curva Nord dello stadio si sono registrati dei disordini nel corso dell’afflusso degli spettatori all’interno del citato settore, causati dalla presenza di un gruppo di soggetti privi di biglietto, che, nel tentativo di accedere indebitamente all’interno dell’impianto sportivo, hanno esercitato una violenta pressione ai varchi di ingresso di via Cesarò.

Nella circostanza, gli stessi sollevavano ed imbracciavano una transenna posta davanti al varco di accesso e la utilizzavano ripetutamente come “ariete”, spingendola con forza all’indirizzo del personale preposto alle operazioni di filtraggio ed ingresso, con il chiaro intento di forzare il cordone predisposto, venendo più volte ricacciati indietro grazie all’intervento del personale delle forze di Polizia in servizio di ordine pubblico.

Successivamente, al termine della gara si verificavano ulteriori disordini nelle vie Manzoni e Convento San Francesco di Paola, zona interessata dal transito della tifoseria acese, provocati da un gruppo di sostenitori trapanesi, i quali, muniti di bastoni e di pietre, alcuni dei quali con il volto travisato al fine di rendere difficoltoso il loro riconoscimento, dopo aver raggiunto appiedati il predetto incrocio con il chiaro intento di scontrarsi con la tifoseria avversaria, lanciavano pietre all’indirizzo dei mezzi dei tifosi acesi e dei veicoli istituzionali della Polizia di Stato impiegati nella scorta, non riuscendo ad entrare in contatto con gli ultras dell’Acireale solo grazie al tempestivo intervento posto in essere dal personale di polizia.

In tale contesto, inoltre, alcuni tifosi della squadra acese, durante il tragitto di ritorno, arrestavano la marcia dei mezzi su cui viaggiavano scendendo dagli stessi, e con il volto coperto da passamontagna ed armati di oggetti atti ad offendere quali bastoni e cinture, cercavano, con intento minatorio, lo scontro fisico con i sostenitori di casa, che nel frattempo erano giunti dalle vie limitrofe con l’intento di scontrarsi con i tifosi rivali, costringendo il personale di polizia in servizio di scorta ad intervenire per impedire qualsiasi contatto tra le due tifoserie.

Queste misure di prevenzione, adottate a seguito di approfondita istruttoria a cura della Divisione Anticrimine e di attività d’indagine svolta da personale della Digos della Questura che permetteva di risalire all’identità dei dodici soggetti e a individuarne le rispettive responsabilità, impediranno ai destinatari di accedere alle manifestazioni sportive di qualsiasi serie e categoria, partite amichevoli, di coppe nazionali ed europee, sia in Italia che all’estero.

Per tre tifosi, già colpiti da due precedenti divieti della stessa natura, emessi negli ultimi cinque anni, il provvedimento avrà durata di 8 anni e per gli altri nove tifosi, tra cui un minorenne, di 5 anni. Il divieto prevede, per periodi che di tempo che vanno dai 3 anni e 6 mesi agli 8 anni per e per i soli maggiorenni, anche la prescrizione di presentarsi presso l’Ufficio di Polizia più vicino al luogo di residenza dieci minuti dopo l’inizio del primo tempo e dieci minuti dopo l’inizio del secondo tempo in occasione degli incontri di calcio che vedano impegnata la squadra del Trapani. Le citate prescrizioni sono state convalidate dall’autorità giudiziaria competente.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Granata in campo con il 4-2-3-1. Ampio il turnover per i trapanesi e prima da...
Le ampie rotazioni attese fra i granata possono portare i trapanesi a giocare con il...
L'allenatore Torrisi non ha convocato per la trasferta Palermo, Bova, Balla, il bomber Cocco, Crimi...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...
Tifo granata