Resta in contatto

News

‘A Trapani solo calciatori pronti’, è scontro fra ds e allenatore

Il presidente Pace spiega come ‘i nuovi acquisti di gennaio debbano essere calciatori pronti a scendere immediatamente in campo’. Sul banco degli imputati finisce Nember

Sow su tutti. Ma anche Ben David. Il Trapani aveva puntato su calciatori che non giocavano da mesi e che, nel caso di Moussa Sow, avrebbero avuto bisogno di due sedute per superare le visite mediche. Calciatori che, pertanto, non sarebbero potuti essere impiegati subito dall’allenatore Castori il quale, invece, dal canto suo, cerca atleti che possano subito dire la loro. Come Buongiorno, Coulibaly e Dalmonte.

Meno ‘famosi’, ed il riferimento è a Sow, ma più ‘utili’ alla causa granata. Da qui le divergenze che sarebbero sfociate in una separazione, o principio, fra il ds ‘in pectore’ (considerato che non ha mai firmato un contratto da direttore sportivo con il Trapani, ndr) e la società.

Alla conclusione del mercato mancano meno di dieci giorni e, così, il Trapani si ritrova quasi a dover ricominciare daccapo il suo mercato in entrata, per rinforzare la rosa e lottare per la salvezza. E la società ha deciso di intervenire attraverso una nota del presidente Pino Pace, schierandosi con l’allenatore Fabrizio Castori e sposando la sua tesi. A Trapani devono arrivare soltanto calciatori pronti atleticamente e non, invece, come Sow e David, come abbiamo raccontato lunedì sera.

‘Con riferimento ad alcune notizie di stampa diffuse ieri sera, il presidente del Trapani calcio fa presente che la Società ed il proprio CdA unanimemente concordano con quanto espresso da mister Fabrizio Castori riguardo la necessità che i nuovi acquisti di gennaio siano calciatori pronti a scendere immediatamente in campo, in grado di sostenere i ritmi intensi – è quanto afferma il presidente Pino Pace -. Pertanto eventuali eccezioni dovranno essere attentamente valutate e ponderate, sempre nel rispetto dell’equilibrio economico-finanziario della Società, fondamentale quanto l’obiettivo salvezza. La Società, dunque, smentisce qualsiasi altra illazione (in questo caso il riferimento sarebbe all’importo del contratto da ds proposto dai vertici societari a Nember, pari al minimo sindacale, ndr), augurandosi che tutti i propri amministratori e dirigenti impegnati nelle operazioni di mercato, che debbono essere necessariamente in entrata ed in uscita, si atterranno responsabilmente a quanto espresso da mister Castori ed integralmente condiviso dalla Società, dato che da ciò dipende il mantenimento della categoria’.

Nessun riferimento, quindi, all’interruzione del rapporto con Luca Nember il quale, pertanto, dovrebbe continuare a gestire le operazioni di mercato del Trapani. Soltanto che deve concentrare i suoi sforzi su calciatori ‘pronti’, così come vuole Castori.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
NICOLA Catania
NICOLA Catania
1 anno fa

mi sembra giusto

Altro da News