Resta in contatto

Approfondimenti

Il Trapani e la rivoluzione di gennaio

Due mercati completamente differenti da parte del Trapani se si vuole fare il paragone su quanto fatto in estate e quanto appena concluso, invece, in queste ore della sessione invernale

Come cambia il Trapani. Il mercato di gennaio ha portato ad un cambiamento profondo della rosa, sia numericamente, con 20 operazioni (19 per la prima squadra ed una del settore giovanile, ndr) sia qualitativamente, venendo costruita per il nuovo modulo, il 3-5-2.

Via Nzola, che ormai aveva ‘rotto’ con la tifoseria, tutte le altre cessioni hanno riguardato giovani rientrati alla ‘casa madre’ perché poco utilizzati (Candela, Cauz, Minelli), o altri che hanno cambiato squadra perché fuori dal progetto (Tulli, Ferretti, Golfo, Dini, Corapi e Joao Silva).

Gli arrivi sono stati tutti mirati, per andare a migliorare l’organico, tenendo conto anche dei problemi fisici verificatisi a gennaio, dall’infortunio alla spalla di Jakimovski a quello ben più grave di Moscati.

In porta Carnesecchi appare il titolarissimo, con Kastrati pronto, però, a mettere in difficoltà Castori, mentre Stancampiano completa il terzetto dei guardiapali.

In difesa, al centro i confermati Fornasier, Strandberg e Scognamillo, oltre a capitan Pagliarulo il cui ruolo di vice Strandberg appare definito. Due sono le novità difensive con Buongiorno che ha già debuttato e l’alcamese Pirrello. Quattro opzioni per corsia con due giocatori per ruolo a giocarsi le maglie. Sulla fascia destra Del Prete e Kupisz si contenderanno la maglia da titolare, con Canino e Scaglia che appaiono indietro nelle gerarchie. A sinistra Grillo è il favorito sul neoarrivato Ben David. Sul quel versante di campo poi ci sono in rosa anche gli infortunati Jakimovski e Martina, il cui ok dal punto di vista fisico potrebbe arrivare nella fase finale del campionato.

A centrocampo il Trapani non potrà contare fino a fine stagione sull’infortunato Moscati. Restano in sei a giocarsi tre posti: una concorrenza agguerrita con Taugourdeau avanti sugli altri ed Aloi a chiudere le gerarchie. Quindi, sono in quattro per due posti considerato che, accanto ai confermati Luperini e Colpani si sono aggiunti Coulibaly e Odjer.

In avanti la salvezza del Trapani passerà dai gol di Pettinari. Biabiany e Dalmonte potrebbero fare la staffetta per giocare come seconda punta, mentre Evacuo e Piszczek potrebbero essere utilizzati per cercare di cambiare alcune soluzioni tattiche in corso d’opera.

Di seguito l’intera rosa del Trapani, divisa in base all’età e alle liste che i granata consegneranno alla Lega di serie B:

Under (12): Carnesecchi, Kastrati, Buongiorno, Pirrello, Martina, Canino, Ben David, Coulibaly, Odjer, Colpani, Aloi, Dalmonte.

Over (16): Stancampiano, Strandberg, Fornasier, Scognamillo, Grillo, Del Prete, Moscati, Taugourdeau, Luperini, Scaglia, Kupisz , Jakimovski, Biabiany, Evacuo, Pettinari, Piszczek.

Bandiera (1): Pagliarulo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti