Resta in contatto

News

Multiproprietà Trapani-Juve Stabia, Petroni ‘ha voluto’ il processo

Il rappresentante di Alivision avrebbe potuto chiedere il patteggiamento alla chiusura delle indagini, ma vuole il dibattimento per dimostrare la propria innocenza

A processo per dimostrare la propria buonafede ed il proprio buon operato. E’ quanto ha deciso, di fatto, Fabio Petroni il quale, alla chiusura delle indagini dello scorso mese di novembre sul caso della multiproprietà fra il Trapani e la Juve Stabia, poteva scegliere tra due differenti strade: scegliere il patteggiamento oppure andare a processo. E lui ha deciso per la seconda, perché vuole dimostrare la propria estraneità ai fatti che gli vengono contestati.

Le due società sono già intervenute in merito al caso della multiproprietà. Dopo la chiusura delle indagini la Juve Stabia scrisse che “ritiene di aver operato con la massima correttezza e nell’assoluto rispetto sia delle normative civilistiche che sportive, come già documentato ai competenti organismi federali ed all’organo di controllo della Federazione, tanto è vero che è stata regolarmente iscritta senza alcuna contestazione al campionato di serie B della corrente stagione sportiva”. 

Il Trapani, invece, disse che “ha nulla da temere in ordine alle contestazioni della Procura Federale e ad una propria ipotetica responsabilità oggettiva: contestazioni che saranno puntualmente smentite dalla documentazione che verrà fornita agli organi inquirenti e già in parte acquisita dalla Figc.

Il comunicato granata proseguì affermando che Fabio Petroni “non ha mai svolto alcun ruolo gestionale all’interno della Juve Stabia e gli unici ad avere il controllo dal 15/5/2019 di tale società erano e sono esclusivamente Francesco Manniello e Andrea Langella, precisando, inoltre, che la stessa Alivision, prima del 21/6/2019, non ha mai avuto alcun collegamento con il mondo calcistico. Tali circostanze sono state confermate dalla stessa Juve Stabia con comunicato stampa del 7/8/2019, nonché dai pubblici registri”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News