Resta in contatto

News

Trapani, tra Heller e Petroni ormai “volano gli stracci”

Accuse, repliche e ripicche tra l’ex presidente e l’attuale patron, che rilevò il club 14 mesi fa grazie proprio al finanziere romano

La trattativa per l’acquisto del Trapani da parte della cordata di Giorgio Heller sembra ormai tramontata del tutto. Specialmente dopo lo scambio di accuse tra lo stesso finanziere romano e Fabio Petroni.

Heller avrebbe voluto rilevare il Trapani anche rimborsando il milione speso da Alivision, ma entrando gradualmente nel pacchetto azionario ed arrivando all’acquisizione della maggioranza, ma Petroni ha risposto picche: non si vende, almeno ad Heller, più del 49%, così quest’ultimo, non intendendo essere socio di minoranza, ha interrotto la trattativa, non prima di aver messo nero su bianco come l’unico scopo di Petroni sia “rientrare dei propri soldi e fa sì che la loro (intesa come Alivision) stagione a Trapani sia stata a costo zero. Una vacanza pagara a scapito dei trapanesi e della loro passione”.

Parole alle quali ha replicato lo stesso Petroni, il quale, a sua volta, ha ricordato come “dalla contabilità del Trapani – riporta l’edizione odierna del Giornale di Siciliarisulterebbe inequivocabilmente che l’unico ad essersi fatto le vacanze a spese del Trapani sarebbe stato lo stesso Heller”.

 

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Salvatore
Salvatore
7 mesi fa

Siamo quasi alla preparazione non abbiamo né tecnico né giocatori né d s e idee di cosa bisogna fare gente poco seria che ci ha fatto perdere il titolo e noi ancora ci illudiamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Come si suol dire, si gioca a scarica Barile.!🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ammesso che, per assurdo si iscrive, è per essere la barzelletta della C? Difronte a Palermo e Catania!! Vedi che figura. Meglio sparire

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Tutto un montaggio per scapolare le 24 del 24 ?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Perché non portiamo avanti l’idea di un azionariato popolare….potremmo costruite un gruppo di esperti e portare avanti questo progetto

Salvatore
Salvatore
7 mesi fa

Buona idea e chi amministrerebbe?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Unu arrobba e lavutru tistimunia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Non litigate. Fate schifo entrambi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Loro litigano, mentre noi rischiamo di fallire. Vergogna!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

L’amore e bello se no ne litigarello .ammare semu

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News