Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

De Picciotto: “Con la banca ok, attendo il bando per il Trapani”

L’imprenditore conferma il versamento di una caparra per l’immobile. Un’operazione che verrà completata con il cambio di destinazione d’uso e con il parere della Sovrintendenza

Renè De Picciotto punta con decisione al palazzo della Banca d’Italia, per cui ha versato la prima quota e alla nuova realtà che possa far rinascere il calcio a Trapani.

L’imprenditore ha messo nero su bianco le proprie intenzioni affermando che attende completare l’acquisto dell’immobile non appena verrà completato l’iter per la destinazione d’uso con annesso parere positivo della Sovrintendenza.

De Picciotto ha anche ribadito la propria disponibilità per il Trapani Calcio, dove attende la pubblicazione del bando da parte del Comune di Trapani. 

Di seguito la nota ricevuta:

In riferimento alla trattativa in essere con Banca d’Italia, per l’acquisto dell’immobile sito a Trapani, in Piazza Scarlatti, comunico che lo stesso istituto bancario ha approvato la proposta e il progetto presentati, che ha comportato il versamento di una caparra pari al dieci per cento del costo complessivo.

Il completamento dell’operazione, a questo punto, è subordinato a due aspetti:
1) il cambio di destinazione d’uso dell’immobile, di competenza del Comune di Trapani;
2) il parere positivo della Sovrintendenza competente.

Auspicando che nulla possa impedire il compimento di questi atti, il prossimo passo è poi quello del versamento di un ulteriore venti per cento del costo complessivo, per procedere successivamente alla stesura dell’atto del passaggio di proprietà.

In considerazione di tutto questo, rimane confermata la possibilità di dare seguito alla manifestazione di interessi presentata a suo tempo, per assumere la proprietà del nuovo Trapani Calcio. Si attende, quindi, la pubblicazione del bando del Comune di Trapani.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News