Resta in contatto

News

Trapani, posticipato il termine per cambiare denominazione

La Lega nazionale dilettanti ha modificato l’attuale regolamento, facendo slittare la scadenza per le modifiche dal 5 al 26 luglio

Quasi tre settimane in più. E’ il tempo che la Lega nazionale dilettanti concede a tutte quelle società che nel prossimo campionato vorranno cambiare denominazione, trasferendo anche la sede. Una possibilità, questa, che interessa da vicino il Dattilo e, di conseguenza, il Trapani il quale potrebbe rinascere proprio in virtù del cambio di proprietà dei biancoverdi.

La vecchia norma relativa alla denominazione sociale prevedeva come ‘il mutamento di denominazione sociale delle società può essere autorizzato […] entro il 15 luglio di ciascun anno e per le società associate alla Lnd (è il caso del Dattilo) il termine è anticipato al 5 luglio’.

Ora, invece, ‘sarà consentito alle società presentare domanda di cambio di denominazione, di trasferimento di sede, di fusione, di scissione e di conferimento di azienda, entro il 26 luglio’. E, allo stesso tempo, la Lnd precisa come il trasferimento di sede sarà consentito a determinate condizioni:

  • la società deve essere affiliata alla Figc da almeno una stagione sportiva
  • la società deve trasferirsi in un Comune confinante o, anche in Comune non confinante, purché situato entro un raggio di 20 chilometri, nella stessa provincia o in provincia confinante, all’interno della stessa Regione
  • non si applica il vincolo del mancato trasferimento di sede nelle due stagioni sportive precedenti.
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News