Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Torrisi carica il Trapani: “Regaliamo una gioia ai tifosi”

L’allenatore annuncia un possibile turn-over considerato che per tutto il mese di ottobre si giocherà ogni tre giorni

Con il Cittanova sarà un impegno tosto, ma il Trapani è consapevole che sarà incitato da tanti tifosi ai quali deve regalare una gioia. Così Alfio Torrisi carica i suoi ragazzi in vista dell’impegno di domenica contro la formazione calabrese.

“Dobbiamo essere consapevoli che avremo tanta gente che ci inciterà e noi siamo in dovere ed in obbligo di regalare una gioia ai trapanesi”. Sono state le parole di Torrisi nel corso della presentazione della sfida di domenica, contro una squadra elogiata per il gioco dell’allenatore Galfano. “Hanno dei giocatori solidi, di categoria, ed hanno tutti gli argomenti per poter fare un campionato importante, con un allenatore esperto e per il quale nutro grande rispetto. Noi, però, dobbiamo pensare a noi stessi e fare meglio della prima in casa”.

La Mariglianese alla prima interna si è difesa con ordine per tutta la partita con il Trapani incapace di scardinare la retroguardia avversaria. Contro il Cittanova c’è il timore che si possa ripetere lo stesso scenario, ma Torrisi è chiaro: “Oggi abbiamo una scusa in meno perché abbiamo già provato con la Mariglianese e contiamo di aver trovato le giuste contromisure. Forse alla prima non eravamo preparati nel modo giusto, ma con umiltà abbiamo fatto tesoro degli errori fatti. Poi, la sosta, ci ha dato la possibilità di sfruttare la sosta per lavorare su meccanismi nei quali dovevamo migliorare, anche per le situazioni all’interno delle partite. Inizialmente abbiamo pensato alla fase difensiva, per essere solidi, per poi concentrarci sulla fase offensiva. Abbiamo lavorato anche sui calci piazzati e sulle finalizzazioni in verticale. Abbiamo la struttura di squadra per poterci migliorare, ma, anche se è difficile, chiediamo un po’ di pazienza”.

Poi, si concentra sugli impegni ravvicinati. “Ho la fortuna di avere 27 soluzioni e questo è importante perché non dobbiamo pensare al tour de force di ottobre, perché poi c’è anche novembre. Pertanto, dobbiamo essere bravi a gestire il minutaggio di tutti ed abbiamo le carte in regola per farlo. Già prima del Sant’Agata avevo detto che avrei fatto delle scelte in prospettiva del Cittanova tanto che ho lasciato a riposo Gonzalez e De Pace. Probabilmente farò qualcosa di diverso con l’obiettivo di dividere il minutaggio della squadra”.

Quindi, loda l’ultimo arrivato, Giovanni Giuffrida. “E’  un vincente, con un grande passato, ed avere lui e Romizi nel ruolo di play davanti alla difesa è tanta roba”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.