Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Trapani e la striscia record di vittorie

Dodici anni fa allo stadio Zini di Cremona la truppa di mister Boscaglia conquistava il nono successo di fila. Risultati che fecero sognare, ma il finale fu amaro

Sudtirol, Bassano, Prato, Piacenza, Feralpisalò, Carrarese, Andria, Spezia e per ultima Cremonese. Un filotto di nove vittorie di fila che il Trapani nella stagione 2011-2012 raggiunse.

Una striscia record che termina proprio allo stadio Zini di Cremona il 27 febbraio 2012. Uno stadio, dove poi il Trapani si ritrova per festeggiare la prima promozione in serie B l’anno seguente.

Dodici anni fa il Trapani di Boscaglia si accingeva al primo campionato di Prima Divisione di Lega Pro, la vecchia serie C1, dopo i fasti degli anni novanta. Quei granata da primi in classifica sognavano, come i tanti tifosi che inseguivano la serie B, raggiunta solamente un anno dopo.

La notte di Cremona del 27 febbraio 2012 fu la prima di tante successive che diedero spazio al periodo più florido del calcio trapanese. Il Trapani, grazie alla doppietta di Madonia, vinceva a Cremona 4 a 2 e conquistava le nove vittorie di fila. Una striscia che nemmeno Cosmi riuscì ad eguagliare nel 2016: il perugino si fermò con i granata a otto successi consecutivi.

Un filotto oggi battuto dal Trapani di Torrisi ed ancora aperto a nuovi record: i granata hanno vinto le ultime dodici gare di campionato (seppur di serie D) a cui vanno sommate due gare di coppa Italia di serie D. Ad unire il Trapani di allora con quello di oggi c’è Sergio Sabatino, protagonista allora nella sua prima avventura trapanese, una città che oggi rappresenta con la fascia di capitano.

Gli highlights di quella sfida

Il tabellino della partita. CREMONESE-TRAPANI 2-4 (1-1).

RETI: 26′ Possanzini (C), 37′ Tedesco (T), 60′ Abate (T), 65′ Madonia (T), 77′ Le Noci (C), 90′ Madonia (T).

CREMONESE (4-3-3): Alfonso; Polenghi, Minelli, Rigione, Favalli (24′ st Musetti); Fietta (33′ st Riva), Tacchinardi, Dettori; Filippini (19′ st Nizzetto), le Noci, Possanzini. A disp: Bianchi, Semenzato, Cesar, Degeri. All.: Brevi.

TRAPANI (4-4-2): Castelli; Daì, Priola, Filippi, Sabatino; Barraco, Caccetta, Tedesco, Madonia; Abate (34′ st Pirrone), Gambino (38′ st Mastrolilli). A disp: Pozzato, Domicolo, Cianni, Perrone, Cavallaro. All.: Boscaglia.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna (Di Vuolo-Mondin)

NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni, spettatori 3421 circa. Recupero: 4’+4′.

Ammoniti: Tacchinardi, Minelli, Polenghi, Dettori, Rigione per la Cremonese; Dai, Sabatino, Abate per il Trapani. Espulsi: nessuno

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Granata in grande spolvero in termini realizzativi ed hanno raggiunto 87 reti nel campionato di...
"Il turnover di Torrisi conferma che tra i granata non ci sono riserve e, malgrado...
L'allenatore granata commenta con soddisfazione il successo contro il Portici, puntando l'obiettivo alla coppa Italia...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...
Tifo granata